I vini DOC di Padova nel Veneto

Nella provincia di Padova la produzione di vini DOC troviamo sia DOC di vini bianchi e rossi che la DOC Prosecco fino a vini dolci come la DOCG Colli Euganei Fior D’arancio.

I vini DOC di Padova nel Veneto

La città di Padova è stata fondata, secondo la leggenda, dall’eroe troiano Antenore.
E’ conosciuta per le numerose opere d’arte pittorica presenti, come la Cappella degli Scrovegni i cui affreschi risalgono a Giotto e che per poter essere ammirati dai visitatori prevedono un passaggio in una sala di decontaminazione e deumidificazione  allo scopo di evitare qualsiasi danno alle opere.

Il clima è di tipo subcontinentale con inverni freddi e con notevoli escursioni termiche nell’arco della giornata, le estati sono calde e afose.


Vitigni e vini

Nella provincia di Padova vengono prodotte due DOCG e sette DOC della regione.

La prima DOCG della provincia di Padova è il rosso Bagnoli Friularo o Friularo di Bagnoli, presente dal 1995 come DOC e diventata DOCG nel 2011, viene prodotto con il vitigno Raboso Piave, prevede la sottozona Classico e le varianti riserva, vendemmia tardiva e passito anche per la sottozona.

Seconda e ultima DOCG della provincia è il  bianco Colli Euganei Fior d’Arancio, presente come DOC dal 1969 con il nome di Colli Euganei e diventata DOCG nel 2010, viene prodotto con il vitigno Moscato giallo e prevede le varianti spumante e passito.

La prima delle DOC della provincia di Padova è un classico bianco della regione, la DOC Prosecco, prodotta con i vitigni Glera, Glera lunga, Verdiso, Bianchetta trevigiana, Perera, Chardonnay, Pinot bianco, Pinot grigio e Pinot nero, prevede le varianti spumante e frizzante. La DOC viene prodotta anche nelle province di Belluno, Venezia, Vicenza, Treviso oltre che nelle province friulane di Udine, Gorizia, Pordenone e Trieste.

Con i vitigni Merlot, Cabernet franc, Cabernet suvignon, Carmenère, Turchetta, Refosco dal Peduncolo Rosso, Marzemina bianca, Corbina, Cavrara, Raboso Piave, Raboso Veronese e Chardonnay viene prodotta la DOC Bagnoli di Sopra o Bagnoli, (che può riportare in etichetta anche la menzione di uno specifico vitigno) prevede la sottozona Classico. Si hanno le varianti bianco, rosato, turchetta, marzemina bianca, corbina, cavrara, tutti anche nella sottozona classico; le varianti rosso, merlot, cabernet, cabernet sauvignon, cabernet franc, carmenère, refosco dal peduncolo rosso, vin da viajo, tutti anche nella sottozona classico e nella tipologia riserva, e infine spumante bianco, spumante rosè, entrambi anche in tipologia storico.

La DOC  Colli Euganei viene prodotta con i vitigni  Garganega, Glera, Tocai friulano, Sauvignon, Pinot bianco, Chardonnay, Manzoni bianco, Pinella, Merlot, Cabernet franc, Cabernet sauvignon, Carmenère, Raboso Piave, Raboso veronese, Moscato bianco e Moscato giallo, prevede le varianti bianco, anche in tipologia spumante, rosso, cabernet, cabernet sauvignon, cabernet franc, carmenère, raboso, tutte e sei anche in tipologia riserva, garganega, tai, sauvignon pinot bianco, chardonnay, manzoni bianco, pinello, serprino, le ultime due nelle tipologie frizzante e spumante, merlot, anche nelle tipologie novello e riserva, moscato, anche in tipologia spumante.

Con i vitigni Chardonnay, Sauvignon, Tocai friulano, Merlot, Cabernet franc, Cabernet sauvignon, Carmenère, Raboso Piave, Raboso veronese, Refosco dal peduncolo rosso e Moscato giallo viene prodotta la DOC Corti Benedettine del Padovano, che può riportare in etichetta anche la menzione di uno specifico vitigno. Si hanno così le varianti bianco, rosso, anche nelle tipologie rosato e novello, merlot, cabernet, refosco dal peduncolo rosso, entrambe anche in tipologia riserva, cabernet sauvignon, raboso, quest’ultimo anche nelle tipologie passito e riserva, pinot bianco, pinot grigio, sauvignon, tai, moscato spumante, passito, chardonnay, quest’ultimo anche nelle tipologie spumante e frizzante. La DOC viene prodotta anche in provincia di Venezia.

La DOC Merlara viene prodotta con i vitigni Tocai friulano, Malvasia bianca lunga, Chardonnay, Pinot grigio, Pinot bianco, Riesling italico, Riesling renano, Merlot, Cabernet franc, Cabernet sauvignon, Refosco dal peduncolo rosso, Raboso Piave, Raboso veronese e Marzemino, prevede le varianti bianco, chardonnay, entrambe anche in tipologia frizzante, rosso, anche in tipologia novello, tai, malvasia, pinot grigio, pinot bianco, riesling, merlot, cabernet, cabernet sauvignon, refosco dal peduncolo rosso, raboso e marzemino frizzante. La DOC viene prodotta anche in provincia di Verona.

Altra DOC della provincia di Padova è il Riviera del Brenta, prodotta con i vitigni Pinot bianco, Pinot grigio, Chardonnay, Tocai friulano, Merlot, Cabernet franc, Cabernet sauvignon, Carmenère, Raboso Piave, Raboso veronese e Refosco dal peduncolo rosso, prevede le varianti bianco, anche in tipologia frizzante, rosso, anche nelle tipologie rosato e novello, spumante, merlot, cabernet, raboso, refosco dal peduncolo rosso, le ultime tre anche nella tipologia riserva, pinot bianco, chardonnay, entrambe anche nelle tipologie spumante e frizzante, tai, pinot grigio. La DOC è prodotta anche in provincia di Venezia.

Ultima DOC padovana è un bianco, il Vigneti della Serenissima o Serenissima, prodotto con i vitigni Chardonnay, Pinot bianco e Pinot nero, è presente nelle varianti rosè, millesimato e riserva. La DOC viene prodotta anche nelle province di Belluno, Verona, Vicenza, Treviso.

ACCEDI AI VINI DOC DEL VENETO

 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno