Questo sito contribuisce alla audience di

I vini DOC di Taranto in Puglia

I vini DOC della provincia di Taranto raccontano la tradizione, il protagonista tra i vitigni è decisamente il Primitivo che ha il suo apice nella DOC Primitivo di Manduria: un vino rosso di caratura internazionale.
 

I vini DOC di Taranto in Puglia

La città di Taranto fu fondata nel 700 a.C. da un gruppo di spartani fuggito dalla città natale, è sempre stato uno dei centri più importanti della Magna Grecia.
Taranto è nota come “città dei due mari”, il Mar Grande che di fatto è lo Ionio e il Mar Piccolo, un grande bacino interno collegato con l’esterno tramite due canali navigabili.

Il clima è tipicamente mediterraneo, caratterizzato da inverni miti ed estati calde e afose con temperature spesso molto alte.

Vitigni e vini

Nella provincia di Taranto viene prodotta la quarta delle DOCG regionali e sette DOC.

La DOCG Primitivo di Manduria Dolce Naturale viene prodotta dal vitigno Primitivo, si tratta di un rosso derivato nel 2011 dalla Doc Primitivo di Manduria esistente dal 1974. La DOCG è prodotta anche in provincia di Brindisi.

Con i vitigni Aleatico, Negro Amaro, Malvasia nera di Lecce, Malvasia nera di Brindisi e Primitivo viene prodotta la DOC Aleatico di Puglia, un rosso comune alle province di Brindisi, Bari, Foggia e Lecce.

Una delle DOC più recenti, costituita nel 2008, è il Colline Joniche Tarantine, prodotto con i vitigni Chardonnay, Verdeca, Cabernet sauvignon e Primitivo. Prevede le varianti bianco, anche in tipologia spumante, rosato, novello, rosso, anche in tipologia superiore, verdeca, primitivo, anche nelle tipologie superiore e liquoroso-dolce naturale.

Con i vitigni Negro Amaro, Montepulciano, Sangiovese, Bombino nero, Pinot nero, Malvasia nera di Brindisi, Malvasia nera di Lecce, Trebbiano toscano, Chardonnay, Pinot bianco, Bianco di Alessano e Sauvignon viene prodotta la DOC Lizzano, presente nelle varianti bianco, anche nelle tipologie spumante e frizzante, rosso, anche nelle tipologie novello e frizzante, rosato, anche nelle tipologie novello, frizzante e spumante, negroamaro rosso e rosato, malvasia nera.

La DOC Martina o Martinafranca è la più antica della provincia, risale al 1969, si tratta di un bianco prodotto con i vitigni Verdeca, Bianco di Alessano, Fiano, Bombino bianco e Malvasia bianca. La DOC viene prodotta anche nelle province di Bari e Brindisi.

Con il vitigno Negro amaro viene prodotta la DOC più recente della provincia in quanto creata nel 2011, il Negroamaro di Terra d’Otranto, presente nelle varianti rosso, anche in tipologia riserva e rosato, anche nelle tipologie spumante e frizzante. La DOC è prodotta anche nelle province di Brindisi e Lecce.

Con il vitigno Primitivo viene prodotta la DOC Primitivo di Manduria, da cui è derivata la DOCG Primitivo di Manduria Dolce Naturale, un rosso presente anche in tipologia riserva. La DOC è prodotta anche in provincia di Brindisi.

Ultima DOC della provincia di Taranto è il Terra d’Otranto, prodotto con i vitigni Chardonnay, Negro amaro, Primitivo, Malvasia nera di Lecce, Malvasia nera di Brindisi, Malvasia nera di Basilicata, Chardonnay, Malvasia bianca, Malvasia bianca di Candia, Malvasia bianca lunga, Fiano, Verdeca e Aleatico. Prevede le varianti bianco, anche in tipologia spumante, rosso, anche in tipologia riserva, rosato, anche nelle tipologie spumante e frizzante, chardonnay, malvasia bianca, fiano, verdeca, tutte e quattro anche in tipologia frizzante, aleatico, malvasia nera e primitivo. La DOC viene prodotta anche nelle province di Brindisi e Lecce.

ACCEDI AI VINI DOC DELLA PUGLIA
 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno