Questo sito contribuisce alla audience di

I vini DOC di Foggia in Puglia

Nella provincia di Foggia la produzione di vini vanta una tradizione che risale all’epoca romana, la provincia è adatta alle produzioni di vini DOC bianchi delicati come nel caso dei vini prodotti coi vitigni Bombino Bianco e Trebbiano Toscano.
 

I vini DOC di Foggia in Puglia

La città di Foggia, risalente all’epoca medievale, deve il suo nome alle fovae, le antiche cisterne destinate a contenere il grano.
E’ conosciuta anche per essere collocata nella grande pianura chiamata Tavoliere delle Puglie e per essere sede della Fiera Internazionale dell’Agricoltura e della Zootecnia.

Il clima è di tipo mediterraneo continentale, caratterizzato da escursioni termiche anche importanti nell’arco della giornata, le temperature non sono particolarmente miti in inverno a causa dei venti freddi che arrivano dall’est, le estati sono calde e secche.

Vitigni e vini

Nella provincia di Foggia sono prodotte sette delle DOC presenti in Puglia.

Con i vitigni Aleatico, Negro Amaro, Malvasia nera di Lecce, Malvasia nera di Brindisi e Primitivo viene prodotta la DOC Aleatico di Puglia, un rosso comune alle province di Brindisi, Bari, Lecce e Taranto.

La DOC Cacc’e Mmitte di Lucera, un rosso dal nome impronunciabile per i non pugliesi, viene prodotta con i vitigni Uva di Troia, Sangiovese, Malvasia nera di Brindisi, Trebbiano toscano, Bombino bianco, Malvasia bianca e Malvasia bianca lunga.

Altra DOC della provincia di Foggia è il Moscato di Trani, un bianco prodotto con il vitigno Moscato bianco e comune alle province di Barletta-Andria-Trani e Bari.

Con i vitigni Sangiovese, Uva di Troia, Montepulciano, Lambrusco Maestri e Trebbiano toscano viene prodotta la DOC Orta Nova, presente nelle varianti rosso e rosato.

La DOC Rosso di Cerignola, è un rosso appunto ottenuto dai vitigni Uva di Troia, Negro Amaro, Sangiovese, Barbera, Montepulciano, Malbech e Trebbiano toscano.

La DOC più antica della provincia, risale al 1968, è il San Severo, viene prodotto dai vitigni Trebbiano toscano, Bombino bianco, Malvasia bianca di Candia, Falanghina, Montepulciano, Merlot, Uva di Troia e Sangiovese, prevede le varianti rosso, anche nelle tipologie novello e riserva, rosato, anche in tipologia frizzante, bianco, bombino bianco, entrambi anche nelle tipologie frizzante e spumante, merlot, sangiovese, entrambi anche nella tipologia rosato, nero di troia, anche nelle tipologie rosato e riserva, malvasia bianca di candia, falanghina e trebbiano toscano.

Con il vitigno Uva di Troia viene prodotta l’ultima DOC della provincia, costituita nel 2011, il Tavoliere delle Puglie o Tavoliere, presente nelle varianti rosso, anche in tipologia riserva e rosato, e nero di Troia, anche in tipologia riserva. La DOC è prodotta anche in provincia di Barletta-Andria-Trani.

ACCEDI AI VINI DOC DELLA PUGLIA