Questo sito contribuisce alla audience di

I vini DOC di Bolzano nel Trentino Alto Adige

I vini DOC di Bolzano sono prodotti, e sono molto conosciuti, vini profumati, raffinati ed eleganti che beneficiano di un clima fresco che li arricchisce di una vivace e piacevole acidità. 

I vini DOC di Bolzano nel Trentino Alto Adige
I vini DOC di Bolzano nel Trentino Alto Adige
I vini DOC di Bolzano nel Trentino Alto Adige

La città di Bolzano, Bozen in tedesco, è il capoluogo della provincia autonoma dell’Alto Adige o Sudtirol come viene chiamata appunto dagli abitanti di lingua tedesca che costituiscono circa il 25% della popolazione.
Il territorio è ricco di castelli che rappresentano i diversi momenti storici che la città ha vissuto.

La città è conosciuta anche per la presenza nel Museo Archeologico della famosa mummia di Otzi, ritrovata nei ghiacciai di Similaun e risalente a 5300 anni fa.
Il clima è di tipo continentale con inverni freddi ed estati calde ed afose vista la posizione della città in una conca che ne favorisce la formazione.

Vitigni e vini

Nella provincia di Bolzano vengono prodotte tre DOC della regione.

La prima DOC della provincia di Bolzano è l’Alto Adige o dell’Alto Adige, prodotta con i vitigni Chardonnay, Pinot bianco, Pinot grigio, Pinot nero, Kerner, Müller-Thurgau, Riesling renano, Riesling italico, Sauvignon, Sylvaner verde, Traminer aromatico o Gewurztraminer, Cabernet franc, Cabernet sauvignon, Malvasia istriana, Merlot, Lagrein, Veltliner, Schiava, Schiava grossa, Schiava gentile, Schiava grigia, Portoghese e Moscato giallo, prevede le sei sottozone Colli di Bolzano, Meranese di Collina, Terlano, Val Venosta, Valle Isarco e Santa Maddalena. E’ presente nelle varianti bianco, chardonnay, kerner, moscato giallo, müller thurgau, pinot bianco, pinot grigio, sauvignon, sylvaner, traminer aromatico o gewurztraminer, moscato rosa, tutte anche nelle tipologie passito, vendemmia tardiva e riserva, spumante, anche nelle tipologie riserva, rosè, chardonnay, pinto bianco, pinot grigio, pinot nero, riesling italico, anche nelle tipologie vendemmia tardiva e riserva, cabernet, cabernet sauvignon, cabernet franc, malvasia , merlot, cabernet lagrein, cabernet merlot, lagrein merlot, pinot nero, tutte e nove anche in tipologia riserva, lagrein rosato (Kretzer), merlot rosato, pinot nero rosato, schiava, schiava grossa, schiava gentile, schiava grigia, chardonnay pinot bianco, chardonnay pinot grigio, pinot bianco pinot grigio, tutte e tre anche nelle tipologie passito e riserva. Il Gewurztraminer è uno dei tre vitigni autoctoni dell’alto Adige e prende nome dalla parola in tedesco che significa vino speziato (aromatico) del paese di Termeno. Il Lagrein è un altro dei tre vitigni autoctoni dell’alto Adige e qui coltivato per soli 440 ettari, una volta solo per il kretzer (rosato) oggi anche per rossi corposi e importanti.

Con i vitigni Schiava grossa, Schiava gentile e Schiava grigia viene prodotta la DOC Lago di Caldaro o Caldaro (Kalteresee o Kalterer), altro rosso che prevede la sottozona Classico (Klassisch) e le varianti classico, anche in tipologia superiore, scelto (in tedesco auslese), anche nelle tipologie classico e classico superiore. La Schiava è uno dei tre vitigni autoctoni dell’alto Adige e deve il suo nome alla coltivazione delle piante “costrette” in filari che si diffuse nel Medioevo in contrapposizione alle viti dette “labrusca” che erano lasciate libere nel loro sviluppo.  La DOC è prodotta anche in provincia di Trento.

L’ultima DOC è il Valdadige, viene prodotta con i vitigni Pinot bianco, Pinot grigio, Riesling italico, Müller-Thurgau, Chardonnay, Lambrusco a foglia frastagliata, Merlot, Pinot nero, Lagrein, Teroldego, Cabernet franc, Cabernet sauvignon, Schiava grossa, Schiava gentile e Schiava grigia, prevede le varianti bianco, rosso, rosato, pinot grigio, pinot bianco, chardonnay, schiava e frizzante. La DOC viene prodotta anche nelle province di Trento e Verona.

ACCEDI AI VINI DOC DEL TRENTINO ALTO ADIGE

 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno