Questo sito contribuisce alla audience di

I vini DOC dell'Abruzzo

I vini Doc dell'Abruzzo vengono prodotti su un territorio che si estende su oltre 35mila ettari di coltivazioni a vitigni, un territorio molto vario, con le coltivazioni che sono dislocate per il 90% in collina, mentre il restante 10% è costituito da viticolture montane; la tipologia di coltivazione si è notevolmente aggiornata e spazia dalla pergola alla controspalliera, senza disdegnare il cordone speronato ed il guyot.

I vini DOC dell'Abruzzo
I vini DOC dell'Abruzzo
I vini DOC dell'Abruzzo

Vini doc Abruzzo

La produzione vinicola DOC dell’Abruzzo è caratterizzata dalla presenza di vitigni autoctoni, sia a bacca rossa che a bacca bianca come i più famosi Montepulciano, Pecorino e Passerina.

La regione è prevalentemente montuosa e collinare e si fregia del titolo di regione verde d’Europa per la presenza sul territorio di tre parchi nazionali: il Parco Nazionale d’Abruzzo, quello della Majella e quello del Gran Sasso.

In generale il territorio della regione gode di forti escursioni termiche tra il giorno e la notte che, associate a una buona ventilazione, garantiscono alla vite un clima ideale per vegetare e produrre uve di qualità.


abruzzo5

In Abruzzo è presente una DOCG e otto DOC, alcune delle quali prodotte in tutte le province che hanno una buona cultura vitivinicola:

•    Chieti
•    L’Aquila
•    Pescara
•    Teramo
 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno