Questo sito contribuisce alla audience di

Fragole contro colesterolo

Che le fragole fossero un frutto saporito è cosa risaputa, ma che contribuissero anche al nostro benessere forse è una cosa meno nota. Ecco i risultati degli ultimi studi effettuati sulle fragole e il colesterolo.

Fragole contro colesterolo


Molti sono gli alimenti che uniscono l'utile al dilettevole, offrendoci saporite alternative ai soliti gusti in tavola oltre a fornirci un valido contributo al buon mantenimento della nostra salute.

L'ultima scoperta del genere interessa un saporito frutto primaverile: le fragole, già conosciute da tutti per il sapore, l'aroma e quel tocco afrodisiaco che tanto ci attira.

I ricercatori dell'Università Politecnica di Ancona infatti, con la partecipazione del professor Maurizio Battino, hanno condotto una serie di test su un folto gruppo di volontari sani facendogli consumare giornalmente mezzo chilo di fragole fresche a testa per un mese, e analizzando le variazioni dei livelli di colesterolo e dei trigliceridi.

Il risultato ha rivelato una netta diminuzione di tali valori, dimostrando l'efficacia delle fragole anche in questo sentito problema che affligge la maggior parte della popolazione.

Purtroppo al momento, stando alle dichiarazioni del professor Battino, non si è ancora riusciti ad isolare quali sostanze contenute nelle fragole siano stati gli agenti che hanno dato questi risultati così soddisfacenti, anche se le maggiori "sospettate" restano le antocianine, i pigmenti che conferiscono alle fragole il loro invitante colore rosso vivo, ma le indagini proseguono anche in collaborazione con alcune Università spagnole.

Un altro tassello che ci indica come negli alimenti possiamo trovare un valido supporto al nostro benessere, evitandoci così di dover ricorrere ai medicinali, che non sempre sono la soluzione più indicata alla risoluzione od alla prevenzione di alcuni problemi.

Le fragole offrono altri motivi che ne giustificano il consumo, ci aiutano a proteggerci dai raggi ultravioletti, rafforzano i globuli rossi, riducono i danni dell'alcol sulla mucosa gastrica e ultimo, ma non meno importante, sono davvero buonissime.


 

Iscriviti alla newsletter!