Camomilla, un vero tuttofare

Camomilla, un vero tuttofare. Conosciuta ed apprezzata da millenni, la camomilla è ricca di benefiche proprietà

Camomilla, un vero tuttofare

Gli antichi egizi, oltre a venerarla come l'erba sacra del dio Horus, ne conoscevano ed utilizzavano le molte benefiche proprietà, e curavano con decotti febbre, insonnia e coliche, stiamo parlando della camomilla, della quale nel tempo sono state apprezzate sempre più le virtù e che oggi fa parte di un gran numero di preparazioni anche farmaceutiche.

L'olio essenziale di camomilla, che ha un invitante aroma di fieno e tabacco fresco, oltre al ben noto effetto calmante viene usato per lenire le bruciature, mal di denti, amenorrea ma anche per accellerare la guarigione delle pustole in caso di varicella, alleviando allo stesso tempo il fastidioso prurito, ma questi sono soltanto alcuni degli utilizzi di questa pianta.

L'olio essenziale, che concentra i principi attivi della camomilla, viene ricavato dalla camomilla blu, e tra i suoi principali utilizzi ne citiamo solo qualcuno:

 - Contro le cefalee, 4 o 5 gocce diluite in olio di mandorle per massaggiare le tempie daranno rapidamente sollievo
 - Per alleviare i problemi digestivi, in particolare se causati da stress, basterà unire 4 gocce di estratto di camomilla a 50 ml di olio di mandorle dolci, 2 gocce di maggiorana e di lavanda e massaggiare lo stomaco col composto ottenuto
 - Per godere un bel bagno rilassante basterà aggiungere all'acqua nella vasca 2 o 3 cucchiai di sale marino unito a 4 gocce di camomilla blu e massaggiare il corpo
 - Anche per fare sogni dorati sarà sufficiente aggiungere al diffusore qualche goccia di olio essenziale di camomilla blu, ottima anche per i bambini
 - E in tema di bambini, anzi di neonati, se dovessero soffrire di coliche basterà massaggiargli il pancino con un composto di 50 ml di olio di mandorle dolci unite a 4 gocce di olio essenziale di camomilla blu e 4 di lavanda.

E per riposarci da tutti questi massaggi, cosa meglio di una bella tazza di camomilla calda?


 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno