Uno snack ideale? I cachi!

I cachi, frutti dolcissimi ottiio anche per sostenere un'attività fisica

Uno snack ideale? I cachi!

Tutti conoscono i cachi, il loro caratteristico colore arancione li fa spiccare in mezzo ad ogni tipo di frutta, ma forse non tutti sanno, al di là della sua bontà, quante preziose caratteristiche contraddistinguono questo invitante frutto.

Il caco infatti è uno dei frutti più calorici. Un solo cachi può fornire fino a 150 calorie. La sua ricchezza di zuccheri lo trasformano in uno snack ideale per chi pratica un'attività fisica.
Oltre agli zuccheri, questo frutto fornisce quantità interessanti di potassio, un minerale che viene perso durante la sudorazione e che ha un effetto rilassante sulla muscolatura.

Ma occhio ad assaporarlo dopo l'attività e non prima, col rischio di far salire troppo i valori di insulina ottenendo così un effetto contrario a quello desiderato, se possibile abbiniamolo allo yogurt bianco.

Ma questo frutto non è solo eccellente in caso di attività fisica, si rivela infatti un validissimo aiuto anche in convalescenza, perchè mangiare qualcuno di questi frutti può rivelarsi la carta vincente per una pronta ripresa, in particolare se sono stati assunti degli antibiotici.

Questo saporito frutto si rivela anche una vera panacea per il nostro intestino, ha un'azione lassativa, dovuta agli zuccheri più che alle fibre, ed è leggermente diuretico, consentendo così al nostro corpo di depurarsi con dolcezza.

Una cena leggera che preveda anche il caco? Semplicissimo! Due uova strapazzate accompagnate da cicoria più, naturalmente, un caco.

Occhio però a non esagerare col consumo giornaliero, in quanto come tutti i frutti e gli ortaggi ricchi di caroteni, consumare troppi cachi (2 o più al giorno) può affaticare il fegato.
I valori nutrizionali: 100 grammi di cachi forniscono 65 calorie, 16 g di zuccheri, 2,5 g di fibre, 23 mg di vitamina C, 1422 mcg di betacarotene.

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno