Polpo, ideale anche per la dieta

Il polpo, un mollusco gustoso e nutriente ma povero di calorie ideale anche per coloro che sono in dieta. Conosciamo meglio le proprietà del polpo.

Polpo, ideale anche per la dieta


Versatile in cucina, può essere utilizzato dall'antipasto al primo ed al secondo, ma anche come contorno, il polpo è un alimento ricco e completo, inoltre è anche semplice da pulire e da cucinare, particolari che non guastano affatto!
Il polpo, da non confondere col polipo, mollusco microscopico che vive e costruisce le barriere coralline, tanto preziose per la nostra ecologia, è un mollusco cefalopode contraddistinto da 8 tentacoli provvisti ognuno da 2 file di ventose, a differenze del moscardino, che, di dimensioni molto più piccole dal momento che non supera i 500 grammi, possiede un'unica fila di ventose per tentacolo ed inoltre ha un sapore meno ricco.

In cucina il polpo, se acquistato fresco, dopo essere stato pulito va battuto per almeno 10 minuti con un batticarne per rendere le fibre muscolari più morbide, questa operazione non è necessaria nel caso di polpi surgelati o congelati ai quali il freddo assicura il giusto grado di morbidezza.

Il polpo che viene consumato sulle nostre tavole è principalmente di provenienza atlantica e bisogna prestare attenzione, al momento dell'acquisto, che sia ben visibile la targhetta che ne specifica sia l'origine che il trattamento al quale il polpo è stato sottoposto.

Abbiamo scritto che il polpo è anche ideale per una dieta, e infatti, pur essendo ricco di potassio, calcio fosforo e vitamine A e B1, il polpo è costituito per l'80% di acqua e contiene soltanto 80 calorie per 100 grammi di prodotto, inoltre, grazie alla ingente presenza di tessuto connettivo, il polpo è anche un alimento molto saziante.

Come si pulisce il polpo?
Vanno eliminati gli occhi ed il becco, la sacca dell'inchiostro cercando di non romperla e le interiora contenute nella testa e infine va lavato sotto acqua corrente.
La pelle verrà tolta eventualmente dopo la cottura, che richiederà solitamente un'ora per ogni chilogrammo di peso dell'animale.

 

Contenuti sponsorizzati

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno