Questo sito contribuisce alla audience di

Impiattare con stile

Impiattare con stile, come stupire i vostri ospiti con una  presentazione ad effetto!

Impiattare con stile

L'occhio, si sa, vuole sempre la sua parte. Anche in cucina.

E così capita che un piatto presentato in un certo modo, curando l'estetica, gli abbinamenti cromatici, la disposizione degli alimenti, finisca con l'ingolosire di più dello stessa pietanza servita in maniera semplice e anonima. Basti pensare che spesso i bambini si rifiutano di mangiare proprio perché l'aspetto dei piatti non è di loro gusto.

Perché allora non provare a impegnarsi un po' di più nella presentazione?

In fondo, per impiattare con stile, basta poco: un po' di creatività, un pizzico di pazienza e tanta, tanta fantasia. Eccovi i fondamentali:

I colori
Innanzitutto è importante che nel piatto ci sia un bel gioco di colori. Vietato quindi utilizzare recipienti dello stesso colore degli alimenti (ad esempio: insalata verde in ciotola verde). Se alla carne bianca o al pesce lesso è abbinato un contorno bianco, come cavolfiori o purè di patate, potreste vivacizzare il piatto usando delle erbette o delle spezie, ad esempio con una spolverata di prezzemolo fresco. Un uovo sodo tagliato a fettine al centro del piatto sarebbe molto più allegro se circondato a raggiera da fette di pomodoro disposte su di un letto di fagiolini a vapore.

Giocare con le consistenze
Giocare con le diverse consistenze dei cibi (solido, liquido, cremoso, croccante) è gradevole sia alla vista che al palato. Che ne dite ad esempio di un risotto al radicchio decorato con striscioline di speck croccante (per "croccarlo" basta farlo asciugare in forno)? Oppure di una salsa allo yogurt arricchita con granella di nocciole?

Le forme
Palline o fiori di  frutta, verdure tagliate alla Julienne, alla Brunoise o alla Matignon ...  Molti sono gli alimenti che si prestano ad essere lavorati assumendo le forme più disparate. Ma, anche se non siete degli esperti nell'arte dell'intaglio e del decoro o non avete gli utensili adeguati, si può giocare con le forme semplicemente disponendo gli alimenti nel piatto (così come sono) in maniera creativa. Ad esempio, potreste presentare la caprese in maniera originale, formando dei funghetti con i bocconcini di mozzarella e i pomodorini tagliati a metà sopra a mo' di cappella. Oppure formare delle graziosissime roselline con prosciutto crudo, cotto, o la bresaola.

Ecco come:
•    Prendete una fetta prosciutto piccola avvolgetela su se stessa delicatamente senza fare pressione
•    Avvolgete intorno a questa delle fette più grandi e aggiustatele con le mani per dare un movimento

 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno