Nasce un nuovo trend: cucinare con l'acqua di mare

Sono sempre più i cuochi che usano l'acqua di mare come ingrediente segreto di ricette strepitose

Nasce un nuovo trend: cucinare con l'acqua di mare

Non è l'ennesima provocazione di uno chef birichino, ma una tendenza che sempre più sta prendendo piede, in ristoranti di lusso così come nelle case di privati cittadini: cucinare con l'acqua di mare. C'è chi è pronto a giurare: quello che fa al pesce, ai sughi, ai formaggi, alla pasta è impressionante, sembra di sentire ad ogni boccone il sapore del mare!
 
L'acqua di mare in bottiglia

Non provate a prelevarla direttamente dal mare più vicino: potrebbe essere contaminata e procurarvi  un'intossicazione o un'infezione. Stiamo parlando infatti di acqua di mare microfiltrata e purificata per eliminare ogni traccia di sabbia e di sporcizia, lasciata a decantare in una botte come il vino per essere alla fine messa in bottiglia. Sono diverse ormai le aziende che la commercializzano: dalla spagnola Agua de Mar alla scozzese Acquamara.
 
Piatti all'acqua di mare

L'acqua di mare, in verità, figurava già come ingrediente culinario in molti manuali di gastronomia. Mai nessuno però, prima d'ora, aveva pensato di imbottigliarla o venderla. Sono già molti gli chef stellati che la utilizzano per dar vita a piatti originali e gustosi. Fiori all'occhiello del menu del Noma di Copenaghen, uno dei ristoranti migliori al mondo, sono, ad esempio: l'aragosta cotta in acqua di marela pasta agli  scampi cotti in acqua di mare. Lo chef Tom Kitchin suggerisce invece di usarla per cuocere le verdure, come alternativa al sale. E non è tutto: i barman più fantasiosi la utilizzano per creare un fantastico gin tonic dove viene usata al posto del sale a bordo bicchiere.

Proprietà nutrizionali

Ricca di preziosi elementi, come sali minerali e potassio (quest'ultimo assente nel normale sale da cucina), l'acqua di mare ha una composizione minerale molto simile a quella del nostro sangue. Naturalmente non è consigliato berla al posto dell'acqua semplice per il suo alto contenuto di sodio, ma, adeguatamente purificata, può essere utilizzata per preparare ottimi piatti!

Provare per credere.


 

Contenuti sponsorizzati

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno