Le ricette della salute

Le ricette della salute, aiutiamo il nostro organismo a rimanere forte e in salute mangiando il licopene. Ma cos'è il licopene? Scopriamolo!

Le ricette della salute

E’ risaputo che una buona alimentazione aiuta a vivere sani, meglio e più a lungo.

In questo contesto alcuni alimenti si distinguono dagli altri proprio per la versatilità con cui aiutano il nostro organismo a combattere agenti esterni in grado di danneggiarci.

La Fondazione Ugo Veronesi ha pubblicato un 'Quaderno della buona salute' e ha decretato, con certezza, che gli alimenti anticancro non solo esistono, ma sono degli alimenti semplici come le cruficere, ossia cavoli e broccoli che, consumati in almeno 5 porzioni settimanali, riducono di molto le possibilità di contrarre un cancro alla vescica ma anche un tumore al seno.

Nello stesso quaderno si fa anche riferimento al Licopene, una sostanza naturale presente nei caroteniodi le cui proprietà antiossidanti sono assolute e riconosciute.

Con il licopene si combatte quindi il cancroma anche le malattie cardiovascolari e l’invecchiamento.

La Fondazione Veronesi inoltre riporta uno studio in cui si afferma che basterebbe un grosso pomodoro alla settimana per combattere efficacemente il colesterolo cattivo, aiutando quindi i processi cardiovascolari.

Ma dove si trova il licopene?

L’alimento principe dove trovarne in quantità rilevante è sicuramente il pomodoro, che detiene scettro di alimento principe. Ogni kg di pomodori è in grado di fornirne una quantità variabile tra i 3 e i 40 grammi.

Possiamo comunque trovare fonti di licopene anche nelle carote, albicocche, cocomeri e nel pompelmo rosa.

Le salse invece, anche se a base di pomodoro come la ketchup, costituiscono una fonte decisamente inferiore, e questo perchè la temperatura, la maturazione e l’ambiente di coltivazione influenzano in modo importante la sua presenza.

Al contrario invece in una pizza con dei pomodorini maturi e freschi o in una salsa di pomodoro ne troveremo una grande quantità se i pomodori saranno di provenienza Sud Italia rispetto a quelli verdi del Trentino. Banalmente potremmo dire che più il pomodoro ha un colore tendente al rosso maggiore sarà la quantità di licopene presente.

Come la FUV afferma oramai la certezza è assoluta.
Sono numerosi gli studi che confermano quanto riportato nel quaderno della salute della FUV riguardo le tante proprietà del licopene.

Questa sostanza naturale quindi riesce a ridurre il cancro alla prostata, al seno, diminuisce l’aterosclerosi e gli attacchi cardiaci.
Anche in tema neurologico il suo intervento è importante: una fonte di aiuto per il Parkinson e l’Alzheimer.

Ovviamente non si deve ritenere che assumendo giornalmente quantità rilevanti di licopene abbiamo risolto tutti i problemi della nostra salute, questa sostanza aiuta naturalmente il nostro organismo ma nulla può contro dei fattori innaturali quali fumare, avere una vita sedentaria con aumento di peso e trascurarsi, tutte cattive abitudini che non possono essere contrastate da una dose di licopene per quanto abbondante possa essere.

Inoltre se per vivere 100 anni e stare bene occorre mangiare poco e bene, altrettanto è logico presuporre che possono bastare pochi anni di vita irregolare per distruggere i benefici ottenuti dall'utilizzo di particolari sostanze.

 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno