Mangiare in giallo: delizia degli occhi e non solo

Mangiare in giallo, ovvero alimenti con carotenoidi e flavonidi, sostanze utili alla nostra vista. Scopriamo cosa mangiare usando la cromoterapia a tavola.
 

Mangiare in giallo: delizia degli occhi e non solo

flavonoidi svolgono un'importante azione antinfiammatoria mantenendo sano il cuore, mentre la richezza di vitamina C aumenta le difese naturali ed il betacarotene, fonte di vitamina A, limita le infezioni e mantiene in buone condizioni la pelle e le mucose della gola.

Albicocche: ottimo il contenuto di vitamine A e C, ottime per la pelle.I minerali contenuti nelle albicocche sono essenziali per la produzione degli ormoni sessuali.
Le albicocche secche sono un pieno di vitalità. Le albicocche risultano ottime anche per preparare un gelato come la coppa alle albicocche o un dolce come la focaccia dolce all'albicocca

Arancia: un concentrato di vitamina C, se ne dovrebbero consumare 2 o 3 ogni giorno, potenziando così il nostro sistema immunitario. Il carotene, che dà il caratteristico colore all'arancia, protegge la vista, la pelle, le ossa e i denti e la pellicina bianca è ricca di fibre, vitali per il nostro intestino.
Provatele anche in modi inusuali quale accompagnare del pesce nella ricetta delle acciughe all'arancia o in una ricca insalata come l'arance alla canella.

Melone: come l'anguria, il melone è ideale in estate, grazie all'alto tenore di acqua contenuta, per dissetarsi e per idratare la pelle.
 Il melone contiene una varietà di vitamine, tra le quali la C e la B, ottima quest'ultima per il sistema nervoso, inoltre la grande presenza di minerali, tra i quali calcio e potassio, eliminano il gonfiore dell'addome.
Serviteli con dei frutti di bosco nella ricetta meloni e lamponi e per chiudere il pranzo o in una delicata mousse di melone da assaporare con gli amici.

Zucca: della zucca non andrebbe buttato via nulla. Infatti tutto quello che scartiamo, semi, buccia e filamenti, possono tranquillamente essere consumati anche a causa del notevole apporto di benessere che forniscono al nostro corpo, le calorie fornite dalla polpa sono prossime allo zero, una polpa molto gialla è indice di ricchezza di carotene, inoltre la zucca è un diuretico naturale.
I semi proteggono le vie urinarie e son ricchi di omega 3 e la buccia, che può essere ammorbidita in forno, combatte le infezioni batteriche. 
Servitela anche al naturale in un elegante e profumato carpaccio di zucca o fritta in accattivanti crocchette di zucca.

Limone: Questo agrume contiene sostanze ottime per la depurazione del fegato, inoltre il succo è un antibatterico naturale che combatte mal di gola e raffreddore.
Il limone inoltre, assimilato dopo un pranzo abbondante, riequilibra il metabolismo e regolarizza le funzioni digestive.
Infinite le ricette con questo agrume, da un sostanzioso arrosto agli agrumi ad un fantastico ed irresistibile sorbetto.

Carote: un ortaggio essenziale per la buona salute dei nostri occhi, grazie al betacarotene contenuto in alti livelli, inoltre mantiene la nostra pelle idratata e liscia.
In cucina le carote dimostrano un'estrema versatilità, un semplice contorno con le carote agli aromi o una sontuosa faraona in salmì costituiscono solo un esempio delle possibili ricette.

Caco: noto per la ricchezza degli zuccheri presenti quando giunge a maturazione, il caco costituisce un ottimo energizzante, inoltre questo frutto è ricco di beta-carotene, vitamina C, potassio, calcio e fosforo che costituiscono una miniera di salute per il nostro corpo.
Il caco è anche depurativo e lassativo.
Muffin e marmellate sono tra i principali utilizzi di questo frutto.




 

Contenuti sponsorizzati

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno