Questo sito contribuisce alla audience di

Mini dizionario enologico

Con questa rubrica imparerete a distinguere le tipologie di vino per poterlo gustare appieno da solo, o abbinato alle giuste pietanze.

Mini dizionario enologico

ABBOCCATO
 E' un vino leggermente dolce: viene dopo il secco e prima dell'amabile avendo un tenore di zucchero residuo compreso tra 12 e 45 g/l.

 ACIDITA'
 E' l'insieme degli acidi del vino. Al loro aumentare cresce la salivazione prodotta dall'assaggio.

 AMABILE
 E' un vino tra l'abboccato e il dolce avendo un tenore di zucchero compreso tra i 12 e i 45 g/l.

 AMAROGNOLO
 E' la sensazione lasciata da alcuni vini dopo la degustazione.

 AROMATIZZATO
 Lo si ottiene da un vino bianco base con l'aggiunta di alcol etilico per aumentarne il grado alcolico, zucchero e estratti o infusioni di erbe e spezie.

 ASCIUTTO
 Lo si dice di un vino perfettamente fermentato che contiene minime tracce di zucchero.
 
   BRUT
 E' uno spumante dal sapore molto secco.
 
   CLASSICO
 E' la qualifica attribuita dalla legge a taluni vini delle zone storiche, o più antiche, di produzione.

 CORPO
 E' l'insieme dei componenti che costituiscono il vino, a cominciare dall'alcool (al loro crescere aumenta anche il corpo).
 
   FRUTTATO
 E' il profumo di frutta matura presente in molti vini.
 
   GIOVANE
 E' un vino vicino al periodo di produzione.
 
   LEGGERO
 E' un vino di bassa gradazione alcoolica.
 
   METODO CLASSICO
 E' il sistema di produzione dei migliori spumanti, prevede la rifermentazione del vino in bottiglia.

 MONOVITIGNO
 Lo si dice di un vino prodotto con una sola varietà di uva.

 MORBIDO
 Lo si dice di un vino che offre una sensazione "carezzevole".
 
   NOVELLO
 E' un vino dell'ultima raccolta, profumatissimo e essere consumato presto in quanto inadatto all'invecchiamento.
 
   PASSITO
 E' un vino prodotto con uve appassite, in genere è dolce e di gradazione elevata.
 
   RISERVA
 E' la qualifica destinata ai vini invecchiati per almeno due anni e con gradazione alcolometrica elevata.
 
   SAPIDO
 E' un vino che offre al palato una sensazione di salinità combinata a note acidule.

 SECCO
 E' un vino quasi senza residui di zuccheri, sono infatti compresi tra 0 e 4 g/l.

 STRUTTURA
 Ha il medesimo significato del termine Corpo.

 SUPERIORE
 E' la qualifica riservata con una gradazione alcolometrica naturale più elevata e che devono superare un periodo di invecchiamento obbligatorio.
 
   VELLUTATO
 E' un vino armonioso che offre una sensazione carezzevole al palato.

 VIVACE
 E' un vino leggermente frizzante, gradevolmente acidulo.
 
   UVAGGIO
 E' l'insieme di uve di vari vitigni che messe a fermentare danno un unico prodotto.
     


Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno