Abbinamenti dei vini - B

Lettera B - Abbinamento cibo e vino, scopriamo quale piatto può essere abbinato con un vino la cui lettera iniziale è la B

Abbinamenti dei vini - B

Barbaresco (Piemonte):
Uno dei rossi italiani più importanti, che si abbina con gli arrosti, la selvaggina, agnello e brasati.
Barbera d'Alba (Piemonte):
Giovane, accompagna tutto il pranzo all'italiana: salumi, pasta col ragù, ravioli, risotti, carni alla griglia e formaggi semiduri. Invecchiata si abbina alla selvaggina e con i Tajarin al tartufo.
Barbera d'Asti (Piemonte) : Rosso da salumi, bolliti misti e brasati. Si abbina anche con la pasta ripiena, con pollame arrosto e con lo stracotto d'asino.
Barbera del Monferrato (Piemonte):
Accompagni gli arrosti, bolliti, carni allo spiedo ed i primi all'uovo con il ragù.
Barco Reale di Carmignano (Toscana):
Un rosso da abbinare alla selvaggina. Si abbina con l'agnello ed i formaggi stagionati.
Bardolino (Veneto): Un rosso da tutto pasto: antipasti di salumi; primi piatti, risotti, carne bianca e bolliti misti.
Bardolino Chiaretto (Veneto):
Un rosato da gustare con gli antipasti di salumi, minestre, zuppe e primi leggeri. Si abbina anche con il pesce d'acqua dolce.
Bardolino Novello (Veneto):
Primo fra i novelli italiani, accompagna salumi e piatti a base di castagne.
Barolo (Piemonte):
Uno dei migliori rossi italiani, che deve essere gustato con i piatti di carni più impegnativi, con la cacciagione e con il tartufo.
Bianchello del Metauro (Marche):
Bianco da pesce, si abbina anche ai formaggi freschi.
Bianco di Alcamo (Sicilia):
Viene servito con il pesce e con i molluschi. Perfetto con la pasta alle sarde, eccellente con la pizza alla romana (acciughe).
Bianco di Custoza (Veneto):
Abbiniamolo ai piatti leggeri di pesce bollito e con le minestre di verdure.
Bianco Pisano di San Torpè (Toscana):
Da abbinare al caciucco.
Biferno Rosso (Molise):
Vino da tutto pasto. La versione riserva accompagna gli arrosti, l'agnello e la selvaggina.
Bolgheri Bianco (Toscana):
Và bevuto giovane, abbinandolo ai piatti di pesce poco impegnativi.
Bolgheri Rosso (Toscana):
Accompagna, specie nella versione riserva, carne e selvaggina.
Bolgheri Sassicaia (Toscana):
Vino importante che richiede piatti di selvaggina, ma è ottimo bevuto anche da solo.
Botticino (Lombardia):
Ottimo rosso con lo spiedo bresciano.
Brachetto d'Acqui (Piemonte):
Splendido abbinamento per i dolci da forno a base di mandorle, noci e nocciole. Ottimo anche con la frutta e con i gelati alla crema.
Breganze Bianco (Veneto):
Accompagna i piatti con le verdure. Si abbina anche con il pesce alla griglia.
Breganze Rosso (Veneto):
Da servire con gli gnocchi ed i primi a base di ragù. Si abbina anche ai bolliti, brasati, pollo e carni rosse alla griglia.
Breganze Torcolato(Veneto):
Un passito bianco da servire con la pasticceria.
Breganze Vespaiolo (Veneto) :
Bianco leggero da abbinare con gli antipasti di salumi oppure al pesce leggero. Da abbinare anche a lumache e rane.
Brindisi Rosso (Puglia):
Abbiniamolo ai primi impegnativi ed alle carni in umido.
Brunello di Montalcino (Toscana):
Un grande rosso, splendido con gli arrosti, con i piatti di carne, con la selvaggina.

 

Contenuti sponsorizzati

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno