Questo sito contribuisce alla audience di

Melagrana, caratteristiche e ricette

La melagrana è una frutto dalla polpa molto dolce i cui semi vengono spesso usati per ricette e preparazioni. Conosciamo meglio la melagrana e le sue caratteristiche.
 

Melagrana, caratteristiche e ricette

Melagrana, caratteristiche e ricette, visualizza tutte le ricette (6)



Originaria dell'Asia sud-occidentale, la pianta della melagrana viene attualmente coltivata in Iran, Turchia e in India, e passando ad altri continenti è anche coltivato negli Stati Uniti, nel Messico, e in tutta la fascia costiera del Mediterraneo.
Il frutto del melograno è una bacca dalla buccia spessa e resistente, al cui interno sono presenti delle membrane che suddividono e proteggono i semi, avvolti in una polpa che costituisce la parte edibile di questo frutto.
 A seconda della varietà la melagrana può avere un diametro che va dai 5 fino ai 12 centimetri.

Il frutto del melograno, la melagrana, è stato apprezzato nella storia da moltissimi popoli per una gamma molto ampia di motivazioni, e viene anche citato nella Bibbia come uno dei sette frutti della "Terra Promessa".

In tempi meno recenti la melagrana veniva utilizzata anche per scopi non alimentari, quali ricavare il cuoio dalla scorza interna.
Un altro utilizzo più contemporaneo che viene fatto della pianta di melograno è a scopo decorativo per i suoi colori accesi e i rami contorti costituisce siepi o anche come pianta singola.

La suddivisione delle varietà della melagrana viene fatta in base al grado di acidità della polpa che circonda i semi, per cui abbiamo tre varietà fondamentali: acido, agro-dolce e dolce. Alcune varietà presentano un'acidità così elevata da non essere commestibili.
Al momento dell'acquisto verificate che la buccia non presenti lesioni, che costituirebbero una via d'accesso ai parassiti e alle muffe, e che i frutti presentino un colore rosso con sfumature gialline, indice di un frutto maturo, tenendo anche presente che la melagrana matura solo sulla pianta e che una volta raccolta la maturazione, che avviene in autunno, si blocca.

Se la buccia è integra la melagrana può essere conservata in frigorifero, nello scomparto delle verdure, fino a 10 giorni.
Le melagrana fornisce circa 68 kcalorie per ogni 100 grammi di prodotto edibile, è ricca di vitamine A e B ed è un ottimo astringente, oltre a fungere da vermifugo, mentre il suo succo è un ottimo rinfrescante.

In cucina l'utilizzo della melagrana in Italia si è andato nel tempo limitato a uno scopo decorativo di dolci e torte, mentre il succo viene utilizzato in qualche preparazione di tono orientaleggiante, Il succo trova invece un impiego più intenso per la preparazione di gelatine, granatine e prodotti di pasticceria.

 

Iscriviti alla newsletter!