Questo sito contribuisce alla audience di

Mortadella, caratteristiche e ricette

La mortadella è un saporito salume che può essere gustato sia assoluto, accompagnato magari da spesse fette di pane casareccio, che come condimento per ricette. Conosciamo meglio la mortadella e le sue carattetistiche.

Mortadella, caratteristiche e ricette

Mortadella, caratteristiche e ricette, visualizza tutte le ricette (39)



La mortadella è un tipico prodotto emiliano conosciuto ovunque e vanta moltissime (cattive) imitazioni.
Ha una classica forma arrotondata ed è in genere di dimensioni generose, partendo da un peso medio di circa 10 kg per arrivare ad un peso che può superare agevolmente i 50 kg.

Esistono poi delle particolari mortadelle da primato che nel tempo sono lievitate sempre più di peso fino a superare i  27 quintali come l'attuale detentrice del titolo.
Il colore è tendente al rosa mentre il gusto è delicato ed il sapore è penetrante ed invitante.

Diverse le tipologie di mortadella, oltre alla classica di Bologna esiste la mortadellina di Campotosto, prodotta da carne suina macinata nel cui centro viene posta una barra di lardo ovale e il cui peso si aggira sui 500 grammi.

Conosciuta è anche la mortadella di Prato, prodotta dagli scarti della finocchiona, altro salume tipico, unite a parti di seconda scelta. E’ una mortadella aromatica grazie all’aggiunta di pepe e di alcune spezie, come l’aglio, il coriandolo e la cannella.

La mortadella della Valle di Non, prodotta dalla carne macinata del maiale, è di dimensioni molto più piccole delle altre e presenta una forma a polpetta; viene comunemente consumata sia cruda ma anche cotta come accompagnamento della polenta.
La scelta migliore per la mortadella deve prevedere prodotti di puro suino senza polifosfati aggiunti, dal colore rosa chiaro e il cui odore ricordi la tipica fragranza.
Vanno invece evitati i prodotti con polifosfati, le mortadelle il cui colore è diventato giallognolo o verde, indicatore di prodotto esposto all’aria e la cui commestibilità è quindi compromessa, e dall’odore sgradevole.

La mortadella affettata viene conservata in frigorifero per al massimo 24/36 ore assicurandosi che sia avvolta nella confezione e anche la mortadella intera o in trancio, una volta affettata, deve essere ricoperta da pellicola alimentare trasparente e consumata piuttosto velocemente.
In cucina la mortadella si rivela un insaccato molto versatile, consumato sia a cubetti che a fette, spesso accompagnata da un delizioso pane fragrante ed è un ingrediente essenziale per il ripieno di tortellini ma anche per la preparazione di gustosi paté.

 

Iscriviti alla newsletter!