Questo sito contribuisce alla audience di

Songino, caratteristiche e ricette

Il songino è una pianta a carattere erbaceo usata principalmente in saporite insalate. Conosciamo meglio il songino.

Songino, caratteristiche e ricette

Songino, caratteristiche e ricette, visualizza tutte le ricette (8)



Il songino, detto anche valerianella, è una pianta erbacea della famiglia delle Valerianaceae che cresce spontaneo nei prati e nei terreni sabbiosi, ma viene anche coltivato.
I fiori sono bianchi o azzurri e le foglie basali piccole, ovali e carnose disposte a rosetta.

È ricco di vitamine A e C e sali minerali (potassio, ferro e fosforo) ed esercita un'azione rinfrescante e digestiva.
Utile nella dieta di tutti i giorni per l'importante apporto di fibra, va tuttavia evitato da chi soffre di colite.

Come sceglierlo
Quando al mercato acquistate il songino, questo dovrà presentare foglie carnose, di colore verde brillante e vivace.

Cosa evitare
Evitate di acquistarlo se presenta foglie ingiallite, appassite, con zone più scure o bagnate.

Come conservarlo
Il songino si mantiene per 2-3 giorni in frigorifero nello scomparto di frutta e verdura.

In cucina
Eliminare le foglie rovinate e le radichette, lavare accuratamente sotto acqua corrente e asciugare tamponando con uno strofinaccio pulito oppure con l'apposita centrifuga da insalata. Le foglie hanno un sapore caratteristico e delicato e vengono consumate solitamente crude in insalata.


 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno