Questo sito contribuisce alla audience di

Nasello, caratteristiche e ricette

Il nasello è un pesce caratterizzato da carni povere di grassi e di conseguenza digeribili ed ideale per diete e alimentazione leggera. Conosciamo meglio il nasello.

Nasello, caratteristiche e ricette

Nasello, caratteristiche e ricette, visualizza tutte le ricette (25)


Il nasello  è un pesce marino pescato prevalentemente nel Mare del Nord, nell'Atlantico e nel Mediterraneo.

Il corpo è allungato, di colore beige e con fianchi argentei e brillanti; ciascuna mascella supporta due file di denti e quella inferiore è prominente.
Può raggiungere il metro di lunghezza e i 14 kg di peso, ma sul mercato si trovano per lo più esemplari di 30-50 cm, dal peso di 250-400 g.

Il nasello non è mai di allevamento ed è pescato soprattutto da febbraio a maggio.

E' un pesce magro e facilmente digeribile, ricco di proteine di buon valore biologico e di sali minerali. Come il merluzzo, che ha proprietà analoghe e con il quale può essere confuso, è particolarmente indicato nei bambini, negli anziani, nei convalescenti e nelle persone con malattie epatiche o problemi di digestione o di obesità, oltre che nello sportivo.
 
Come sceglierlo
Al mercato per acquistare un nasello che sia fresco e sano è necessario controllare che:
 
• L'occhio sia sporgente e brillante.
• Il corpo rigido, dall'addome sodo e l'aspetto lucido.
• Se acquistato a filetti, questi devono essere di colore madreperlaceo e privi di odori forti.

Cosa evitare
Questi i fattori che ci faranno scartare il nasello in favore di altri pesci più freschi:

• Occhio opaco, spento e rientrante, corpo flaccido, curvo, scolorito e smorto.
• Odore forte e penetrante di ammoniaca.

Come conservarlo

Il nasello si mantiene in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica; come tutti i pesci, le sue carni sono facilmente deperibili e dovrebbe essere consumato il giorno stesso dell'acquisto.

In cucina

Il nasello è ottimo lessato, in umido, arrostito oppure tritato e servito in polpettine, ma anche cotto a vapore e insaporito con un filo d'olio extravergine d'oliva e succo di limone o maionese.

Gli esemplari più piccoli di nasello, assieme a triglie, alici, gamberetti, seppioline, sogliolette e calamaretti, sono tra gli ingredienti indispensabili per la caratteristica frittura di paranza

 

Iscriviti alla newsletter!