Questo sito contribuisce alla audience di

Scorfano, caratteristiche e ricette

Le ricette con lo scorfano prevedono questo pesce protagonista di preparazioni come il brodetto di pesce o anche come condimento di saporiti primi piatti di pasta. Conosciamo meglio lo scorfano.

Scorfano, caratteristiche e ricette

Scorfano, caratteristiche e ricette, visualizza tutte le ricette (17)


È il nome comune di alcuni pesci marini della famiglia degli Scorpenidi, caratterizzati dal muso ricoperto di grosse squame e spine e lunghi 20-50 cm.
Lo scorfano è dotato di spine velenose sul dorso che agiscono anche dopo l'uccisione dell'animale, ma la tossina è termolabile e sparisce con la cottura.

È diffuso nell'Oceano Atlantico orientale, dalle isole britanniche al Marocco, nelle Canarie, nelle Azzorre e nel Mar Mediterraneo. Vive sui fondali duri, rocciosi o corallini, tra i 20 e i 200 m di profondità.
Sul mercato si trova in primavera e in autunno.
Nel Mediterraneo sono diffusi lo scorfano rosso, di colore rosso scuro e maculato, lungo fino a 50 cm; lo scorfano nero, lungo al massimo 25 cm, di colore nero marezzato di rosso; lo scorfano di fondale, di colore bruno-rossiccio con fasce verticali incomplete di colore più scuro e ventre con macchie biancastre, lungo al massimo 30 cm.

Lo scorfano rosso è più pregiato, ha carni sode e gustose ed è indicato nella preparazione della zuppa di pesce.
Si cucina lesso, in umido con pomodoro e rientra nella preparazione di zuppe di pesce e brodetti.
Con la sua polpa, aglio, olio, prezzemolo e basilico si preparano condimenti per pastasciutte.

Lo scorfano: informazioni e proprietà
Lo scorfano è un pesce di fondo dalla carne estremamente compatta e gustosa. Notevoli sono anche i suoi valori nutrizionali: è ricco di proteine di buon valore biologico e povero di grassi, per lo più polinsaturi, quindi benefìci per il cervello e il sistema cardiocircolatorio.

È ideale nei regimi dietetici ipocalorici e per tutti coloro che hanno problemi di digestione. Per l'elevata digeribilità è adatto a tutte le fasce di età.

Come scegliere
• Lo scorfano deve presentare all'acquisto un corpo rigido, addome sodo e aspetto lucido.
• L'occhio sporgente e brillante.
• Se disponibile in filetti questi devono presentare un colore madreperlaceo, senza odori forti.

Cosa evitare
• Corpo flaccido, curvo, scolorito e smorto.
• Occhio opaco, spento, rientrante.
• Filetto con odore forte.

Come conservare

È un pesce molto delicato che deve essere consumato il giorno stesso dell'acquisto.
Sfilettato si conserva in frigorifero per 1 giorno in un contenitore a chiusura ermetica.


 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno