Questo sito contribuisce alla audience di

Prugne, proprietà e ricette

Le prugne sono frutti dalle molte proprietà utilizzate per dolci e marmellate e per accompagnare particolari ricette di carne. Conosciamo meglio le prugne.

Prugne, proprietà e ricette

Prugne, proprietà e ricette, visualizza tutte le ricette (29)


La prugna è il frutto di un alberello a carattere cespuglioso, con rami contorti e spinosi, Le foglie sono piccole, verde scuro e con bordo dentato, fiorì, piccoli, bianchi, punteggiati di rosa, compaiono in primavera.

Le regioni dove la prugna viene maggiormente prodotta in Italia sono il Trentino Alto Adige, il Piemonte, le Marche, l'Emilia Romagna e la Campania.

Un'avvertenza è d'obbligo: mai aprire il nocciolo delle prugne in quanto al contatto con l'umidità dell'aria libera acido cianidrico, dannoso per la salute.
Tra le varietà maggiormente commercializzate ricordiamo la California Blue, di forma tonda e colore blu violaceo, la Rusticana, piccole e di colore giallo o rosso, la Florentia, sferiche o a forma di cuore, e ancora la San Pietro, la Ruth Gastetter e la Shiro o goccia d'oro, che matura a luglio.

In cucina le prugne  possono venire adoperate per molte ricette, a parte le classiche composte e le marmellate, le prugne accompagnano la pasta ripiene come negli gnocchi con le prugne, la pancetta nelle prugne al bacon  e come farcitura nel saporito pudding dello Yorkshire
   
__________________________________________________________________________
 
box_salute_1
Le prugne costituiscono un ottimo rimedio per ...

Stitichezza, ingorghi epatici, arteriosclerosi, gengiviti, piorrea, stomatite, infezioni delle vie respiratorie (mal di gola, tosse, raffreddore), leucorrea. ​__________________________________________________________________________

Le prugne: informazioni e proprietà

Le prugne sono una buona fonte di carotenoidi, flavonoidi, potassio e ferro.
100 grammi di prugne fresche forniscono 43 kilocalorie, mentre lo stesso peso in prugne secche ne fornisce 180.
Il frutto fresco, la cui completa maturazione va da giugno a settembre, possiede proprietà nutrizionali da non sottovalutare: è uno stimolante nervoso e un diuretico, decongestiona il fegato e, per il suo forte potere depurativo, è indicato per gli aterosclerotici.

Essiccata, la prugna è molto amata da coloro che soffrono di stitichezza e di ingorghi epatici.
Una decina di prugne secche, messe a bagno in una abbondante tazza d'acqua e mangiate al mattino a digiuno, costituiscono un eccellente e innocuo lassativo.

Ma le proprietà della prugna non si limitano solo agli usi descritti, per uso esterno infatti l'infuso dei frutti in gargarismi e sciacqui cura e lenisce gengiviti, piorrea, stomatite e mal di gola; è inoltre possibile utilizzarle per lavande e irrigazioni vaginali con infuso di foglie per curare la leucorrea.

Inoltre una ricerca statunitense ha evidenziato che le prugne posseggono il più alto livello di antiossidanti tra gli elementi di origine vegetale.
Con tre prugne fresche al giorno si è sulla buona strada per prevenire l'invecchiamento e le malattie degenerative.

 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno