Questo sito contribuisce alla audience di

Mazzancolle, caratteristiche e ricette

Le ricette con le mazzancolle offrono sempre preparazioni molto raffinate dovute all'aspetto particolare di questi crostacei simili a dei grossi gamberi. Conosciamo meglio le mazzancolle.

Mazzancolle, caratteristiche e ricette

Mazzancolle, caratteristiche e ricette, visualizza tutte le ricette (2)



Caratteristica del Mediterraneo, la mazzancolla è un crostaceo che viene pescato di notte per le sue abitudini di vita che la fanno restare nascosta di giorno e uscire a cibarsi di notte, preferisce ambienti a bassa salinità come gli estuari dei fiumi dove trova anche più nutrimento.
La mazzancolla, conosciuta anche come gambero imperiale, dal momento che potrebbe essere scambiata tranquillamente per un gambero più grande, ha una lunghezza media di 12 centimetri.

A volte la mazzancolla può superare i 20 cm, ha 10 zampe e colorazione differente da quella del gambero, infatti ha una colorazione biancastra tendente al rosa o al grigio, ed è provvista di due lunghe antenne, inoltre la sua sezione è più ovale di quella del gambero.

Molte sono le preparazioni possibili in cucina con la mazzancolla, le cui carni molto delicate consigliano di utilizzarla con sapori non troppo forti che potrebbero coprire il suo gusto, viene utilizzata spesso per insaporire salse che condiscono dei primi piatti, ma anche in insoliti secondi che la vedono associata a frutta, come le mele.

Le mazzancolle: informazioni e proprietà

Le mazzancolle costituiscono un alimento a basso apporto calorico, infatti 100 grammi di prodotto edibile forniscono solo 80 kcalorie.
Questi crostacei sono ricchi di vitamina B, contengono calcio e fosforo e rispetto ad altre varietà di crostacei sono ricchi di vitamine, contengono inoltre 150 mg di colesterolo per 100 grammi.

Al momento di acquistare le mazzancolle al mercato si deve prestare attenzione che non emanino un odore troppo forte di ammoniaca e che la testa non sia troppo nera o si stacchi troppo facilmente dal corpo.
In commercio le mazzancolle sono disponibili anche surgelate o precotte, ed hanno, rispetto ai gamberi, il vantaggio di un tempo di conservazione più lungo.

La parte edibile della mazzancolla si limita ai sei segmenti verso la coda, ma nel pulirla si deve fare attenzione a rimuovere la sacca sabbiosa che si trova proprio in quella zona e che rappresenta il prolungamento dello stomaco.

 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno