Questo sito contribuisce alla audience di

Pesce spada

Il pesce spada è caratterizzato da una carne molto compatta ottima sia per ricette dove viene cotta alla brace che per quelle dove questo alimento è cotto in padella. Conosciamo meglio  il pesce spada.

Pesce spada

Pesce spada, visualizza tutte le ricette (43)



Il pesce spada può arrivare a 4 metri di lunghezza e 5 quintali di peso.
Una curiosità: la femmina del pesce spada depone da 1 a 29 milioni di uova che vengono poi fertilizzate dal maschio, mentre la spada è un prolungamento della mascella lungo fino ad 1/3 del corpo, è composta di materiale osseo e presenta bordi taglienti e viene usata come arma di offesa per la caccia e di difesa dall'unico predatore che comporta un serio pericolo alla vita del pesce spada: lo squalo.

A tavola il pesce spada è un alimento molto ricercato, per la bontà delle sue carni che consentono preparazioni come il pesce spada al forno, o le tartare di pesce spada che dimostrano come questo pesce possa costituire tranquillamente un antipasto o un secondo piatto, ma il pesce spada non sfigura nemmeno con i primi piatti, e gli spaghetti con pesce spada ne costituiscono la gustosa prova.

Quando acquistate carne di pesce spada dovete affidarvi purtroppo all'onestà del commerciante che potrebbe vendervi carne di altro pesce delle stesse dimensioni; un secondo problema è connesso all'inquinamento che si accumula nel corpo dei pesci più grandi, ma bisognerebbe consumare quantità enormi di pesce spada per risentirne.
La carne del pesce spada ha le stesse caratteristiche della carne bovina, infatti contiene il 20% di proteine e il 5% di grassi, ma quello del pesce spada è ricco di grassi polinsaturi.

Per quanto concerne la kcalorie fornite dal pesce spada, 100 grammi ne forniscono circa 120, rendendolo quindi un alimento ottimo da consumare anche in concomitanza di qualche dieta.
Quando acquistate del pesce spada al mercato, innanzitutto prestate attenzione all'odore, che deve essere delicato e gradevole, non ammoniacale.
Inoltre la polpa deve presentarsi compatta e leggermente rosata, non gialla, e premendo un dito sulla carne non deve rimanere l'impronta poiché questo è un indice di scarsa freschezza.

Per riconoscere con certezza la carne di pesca spada, ed evitare di acquistare ad esempio carne di squalo pagandola al prezzo della più pregiata carne del pesce spada, o dovete vedere esposta la testa del pesce spada oppure un sistema consiste nell'osservare la carne ai lati della vertebra: solo se presenta delle righe più scure che formano una "x" si tratta di vero pesce spada.


 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno