Questo sito contribuisce alla audience di

Riso, caratteristiche e ricette

Il riso è il cereale più prodotto e consumato, al mondo. La varietà delle possibili preparazioni è molto ampia e va dagli antipasti al dolce. Conosciamo meglio il riso.

Riso, caratteristiche e ricette

Riso, caratteristiche e ricette, visualizza tutte le ricette (424)



Il riso è sicuramente il cereale più consumato al mondo. Oltre il 33% della popolazione terrestre, infatti, consuma abitualmente alcune delle numerose varietà di riso normalmente prodotte.
Esistono diverse varietà di riso, ma possiamo  dividerlo nelle seguenti categorie: comune, semifino, fino e superfino.


La storia del riso
E' opera difficile tracciare le origini del riso. Le prime varietà, si suppone, furono trovate nell'Himalaya, oltre 12.000 anni fa; ma diverse sono anche le specie trovate nell'Asia Orientale, dove è possibile trovarlo ancora oggi.
Le prime notizie sul riso, scritte nel VI ° Secolo a.c. lo definiscono con una forma simile a quello della spelta, ovvero uno stelo sottile e lungo.
Le fonti raccontano che gli italiani vennero a conoscenza del riso dopo che la Spagna divenne provincia romana, poiché in Spagna il cereale era giunto prima, come fonte di scambio tra alcuni paesi, tra cui l'Egitto.

Oggi il Giappone è uno dei principali consumatori, ma non sempre fu cosi. Per molti secoli il riso era il cibo dei guerrieri e dei mercanti. Solo alla fine del novecento fu concesso a tutta la popolazione. I greci scoprirono il riso nel periodo dell'invasione dell'India di Alessandro Magno. E gli arabi hanno contribuito nella diffusione del riso in Egitto, quindi Marocco, e nello stretto di Gibilterra.

Per trovare la prima risaia di moderna concezione dobbiamo fare un passo indietro alla metà del 1400, dove in Lombardia troviamo documenti che attestano opere di adduzione di acque per le grandi risaie.
Il territorio paludoso ha favorito l'estensione delle coltivazioni, che fino alla prima metà del 1800 riguardavano principalmente il "nostrale". Successivamente arrivarono delle varietà di riso asiatico che contribuirono a gettare le basi della moderna risicoltura.
Dalla Lombardia la coltura del riso si espanse anche nel Piemonte, in modo particolare a Novara e Vercelli, pur instaurando a Mortara (PV)  uno dei centri più moderni per il riso.

Nel passato la risicoltura è stata messa sotto accusa quale fonte di inquinamento dell'aria e del propagarsi della malaria. e ancora oggi i Piani Regolatori delle città dove si trovano le risaie stabiliscono le "zone di rispetto" per limitare l'ampia diffusione delle zanzare.
 ______________________________________________________________________________
box_salute_1
 
Il riso è un ottimo rimedio per...

Ipertensione arteriosa, colite, fermentazione intestinale, stitichezza, diarrea, insufficienza renale, sovrappeso, difficoltà di digestione.
  ______________________________________________________________________________
 
Diverse sono le tipologie di riso:

Comune: Riso ricco di amido e ha il chicco inferiore a 5,4 mm. Questo tipo di riso è ideale per le minestre e zuppe, ma va anche bene per le crocchette e dolci a base di riso. La cottura media è di 13 minuti.
Semifino: Riso dal chicco arrotondato di 6,4 mm e ottimo per i piatti come supplì, sartù, timballi, ma anche semplice riso in bianco. La cottura è di 15 minuti circa e deve essere cotto con una quantità d'acqua pari a cinque volte il suo peso.
Fino: Il chicco ha la forma prolungata ed è piuttosto grosso. Con questo riso si fanno le minestre, insalate e piatti unici come gli arancini rustici. La cottura supera i 16 minuti e deve essere cotto con acqua pari a sei volte il suo peso.
Superfino : Il chicco supera la lunghezza di 6,4 mm. Questa qualità di riso è ideale per i risotti mantecati, insalate e antipasti. La cottura è di 20 minuti circa.




 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno