Il buon cioccolato

Il buon cioccolato, ovvero sapete riconoscere la qualità di un cioccolato? Provate a leggere questo suggerimento.

Il buon cioccolato

Buono a sapersi.
Come riconoscere un buon cioccolato se non siete dei veri assaggiatori?

- Occhio innanzitutto all'etichetta: un buon cioccolato dovrebbe avere una quantità di burro cacao, cioè del suo grasso naturale, maggiore dei grassi vegetali altrimenti aggiunti.
- Guardate la scadenza: un buon cioccolato fondente dura16 mesi, quello al latte 12.

Ma come conservarlo? Non mettele mai in frigorifero, conservatelo in un luogo fresco ed asciutto al riparo della luce. Se il cioccolato dovesse presentare la patina bianca è ugualmente commestibile, anche se non ha un bell'aspetto.
Infine per sapere se siete in possesso di un buon cioccolato, fate queste due prove: aprite la confezione, spezzettate la tavoletta, se i bordi della frattura risultano netti e non si è sbriciolato molto allora è di buona qualità.
Assaggiate ora un quadretto di cioccolato, deve fondersi delicatamente sul palato senza impastarsi: in questo caso è di buona qualità.

TENTAZIONI DI CIOCCOLATO


 

Vuoi condividere con gli altri lettori un tuo suggerimento?
Mandalo via mail a info@buonissimo.org e noi provvederemo a pubblicarlo citando il tuo nome!

Contenuti sponsorizzati

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno