La rosamaria

La rosamaria, definita anche il caviale dei poveri. Conosciamo meglio la rosamaria e le sue caratteristiche.

La rosamaria


Nel Sud Italia il caviale dei 'poveri' è la Rosamaria.
Si tratta di una specialità chiamata anche " mustica ".
La rosamaria si prepara infatti lavorando la neonata delle acciughe e delle sarde, cioè i minuscoli pesciolini lunghi un paio di cm che prendono anche il nome di " bianchetti " o " gianchetti ".
Oggi la rosamaria si prepara facendo una specie di impasto nel quale vengono mescolati a mano i bianchetti con il sale fino ed il peperoncino piccante.

SCOPRIAMO IL CAVIALE


 

Vuoi condividere con gli altri lettori un tuo suggerimento?
Mandalo via mail a info@buonissimo.org e noi provvederemo a pubblicarlo citando il tuo nome!

Contenuti sponsorizzati

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno