Questo sito contribuisce alla audience di

Attrezzatura necessaria

Ecco l'attrezzatura necessaria per le ricette di sushi e sashimi, preparazioni che utilizzano una vasta gamma di ingredienti, ogni ingrediente richiede un tipo di lavorazione e una cottura differente.

Attrezzatura necessaria

Sushi e sashimi: l'attrezzatura
Non occorrono utensili complessi per la preparazione del sushi e del sashimi.
Fondamentale risulta essere la coltelleria ben affilata ed una piccola stuoia per arrotolare i sushi.

I taglieri
Gli specialisti in sushi prediligono il legno, materiale più dolce con i coltelli: gli "esperti" di casa invece prediligono la plastica, ritenuta più semplice da lavare e più igienica. L'igiene, infatti, risulta essere fondamentale qualsiasi dei due tipi sceglierete: è importante provvedere alla loro pulizia al termine di ogni uso e, meglio ancora, anche prima del successivo. Non mischiate mai alimenti diversi (come pesce e carne) in contemporanea sullo stesso tagliere.

Le bacchette
Gli hashi sono le uniche posate che troverete nella cucina giapponese. Queste bacchette sono più corte ed appuntite di quelle usate per la cucina cinese ed hanno le estremità appuntite. Vi sono le bacchette per uomini (leggermente più lunghe di quelle destinate alle donne) ma anche quelle per bambini ( più corte delle due precedenti). Generalmente ogni componente della famiglia ne ha un paio per l'uso quotidiano ed uno per essere usato fuori casa. Durante il pasto devono essere poggiate su un piccolo supporto apposito realizzato in legno, in metallo o in porcellana dalle dimensioni e forme più varie.

I coltelli
Scegliete i vostri coltelli migliori. Ne servono circa una ventina ma per chi si accinge alla preparazione per la prima volta potrà "accontentarsi" di usare un normale set da cucina. Viceversa se intendete procedere alla preparazione diverse volte, sarà consigliabile fornirsi di un coltello apposito della lunghezza di circa 30 cm con una lama estremamente affilata, reperibile in negozi specializzati. Se vi rivolgerete ad un negozio asiatico troverete i coltelli realizzati in un unico pezzo di acciaio al carbonio, con lame molto lisce e dure. Dopo ogni uso abbiate l'accortezza di lavarli e di affilarli, di tanto in tanto, con l'apposita pietra. Dopo l'uso conservateli in contenitori di legno appositi oppure, in mancanza di esso, in scomparti separati nel cassetto.

Il pentolame
Per il su-meshi, il riso all'aceto alla base di tutto il sushi, vi occorrerà una casseruola generosa di dimensioni, pesante e dotata di coperchio a chiusura ermetica. Per la cottura a vapore del riso e per gli altri alimenti vi sarà utile l'apposita pentola munita di cestelli di bambù o di acciaio inossidabile. Potrete anche utilizzare una pentola quadrata o rettangolare per la cottura delle frittate da arrotolare.

Il cuoci riso
Se cucinerete abitualmente sushi, procuratevi una elettrica cuoci-riso che cuoce il riso alla perfezione mantenendolo caldo fino al momento di versarvi l'aceto.

Le spatole
Le spatole in legno sono molto usate nella cucina giapponese e sono molto comode per incorporare al riso il condimento all'aceto.

La stuoia
Il makisu è fondamentale per preparare tutti i nori-maki (sushi avvolti in una foglia di alghe) ma anche per strizzare le verdure cotte prima di servirle. Dopo l'uso va lavata con cura per eliminare i residui di cibo e va asciugata con cura prima di riporla.

La ciotola grande
Viene chiamata handai ed è un recipiente non molto profondo che serve per mescolare il su-meshi. E' quasi sempre in legno. Se preparate spesso i sushi vi servirà, oltre che per la preparazione, anche per servire. Alternativamente potrete usare una insalatiera in vetro o in porcellana ma non in metallo, per evitare l'alterarsi del sapore che il metallo propone.

Gli stampi di legno
Potrà esservi utile per la preparazione degli oshi-zushi (i sushi pressati). Potrete usare alternativamente un recipiente di plastica rettangolare o anche uno stampo per plum-cake rivestito di pellicola trasparente.

 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno