Il tè in Gran Bretagna

Il tè in Gran Bretagna venne accolto subito con grande favore e la diffusione ad opera di alcuni personaggi famosi ne decretò un successo che in breve lo innalzò a bevanda nazionale.

Il tè in Gran Bretagna

Chi ha bevuto il caffè inglese, sa ora perché gli inglesi sono bevitori di tè!

Oltre al luogo comune, ma pur sempre vero, questa frase in sé dimostra quanto effettivamente gli inglesi amino il loro rito del tè, un rito che si è ormai trasformato quasi in un simbolo della Gran Bretagna.
Alcuni uomini hanno contribuito al mito: i fratelli Bruce, con le loro piantagioni nell'Assam; Robert Fortune, per aver raccolto diverse piantine nelle varie province cinesi e averle spedite in India; Thomas Lipton, che trasformò le piantagioni malate di caffè in fiorenti coltivazioni di tè, aprì i primi negozi a Londra e inventò il famoso slogan: « Direttamente dalla piantagione alla tazza »; e infine Twining, fornitore ufficiale della regina Vittoria e in seguito del principe di Galles, il primo a proporre la degustazione in tazza e a commercializzare il tè in bustine da cento grammi.

Questi nomi sono le aziende che oggi comunemente commercializzano il tè bevuto in buona parte d'Europa.

Sempre in Inghilterra sono state lanciate le prime bustine di carta.

A tutto questo si aggiunga un ulteriore trofeo: il famoso tea break o pausa per il tè, che fino agli anni 1970 era pratica corrente in fabbrica come nell'esercito.

Èd è a Londra che si trova il più bel museo del tè d'Europa.
Riunisce collezioni di servizi (in particolare, ottime ceramiche delle manifatture Leeds e Sheffield e opere dell'artista Wedgwood), accessori come il tea cosy, per tenere il tè al caldo, e le scatolette tea caddies, e persino pubblicità che raccontano la storia mondiale del tè.
Il museo è dedicato a Edward Bramah, grande conoscitore di tè, nonché assaggiatore che negli anni 90 ha aperto questo museo.

Al Bramah Museum è esposta una bellissima collezione di teiere, carte geografiche, contenitori e antiche caffettiere (c'è anche molto per gli amanti del caffè) che accompagnano la narrazione della storia e del ruolo delle bevande nelle diverse nazioni.

 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno