Questo sito contribuisce alla audience di

Recensioni whisky: Talisker 10 years old

Scopriamo cosa ci riserva questo whisky: il Talisker 10 years old.

Recensioni whisky: Talisker 10 years old

Nome: Talisker 10 years old

Tipo: Single-malt 10 years

Regione: Isola di Skye

Produttore: Talisker Distillery

Indirizzo: Cnoc-nan-Speireag-Hawkhill–Carbost IV47 8SE

Bottiglia: Bottiglia dalla classica forma per lo scotch, a collo di distillatore. La confezione è il tipico cartone quadrato della United Distillers per i suoi Classic Malts; una bella cartina dell’isola è raffigurata sull’etichetta.

Note di sapore: Al primo sorso si avverte immediatamente il sapore di mare, di fenoli e un deciso gusto di torba e di affumicato; nei sorsi successivi addirittura il piccante ed il pepato. In realtà degustandolo si possono scorgere anche altri sapori, il Talisker non è un whisky monotono. L’aroma è molto pieno, ed una volta che ha preso il vostro palato d'assedio sicuramente ci rimarrà a lungo. Certo non è un whisky da bere in velocità, va gustato e sorseggiato e, per chi non è un amante dei sapori forti e decisi, è meglio arrivarci per gradi, in ogni caso non è per tutti: deve piacere il gusto preminente di torba ed il finale lungo. Mai come in questo caso si consiglia di sorseggiarlo con una piccola aggiunta di acqua, affinché il sapore e soprattutto gli odori si sprigionino in tutta la loro intensità.

Curiosità: E' uno dei principali ingredienti nella produzione del Johnnie Walker; ed è stato citato da R.L. Stevenson nel suo poema "The scotsman's return from abroad" come uno dei KING OF DRINKS.

Talisker è l'unica distilleria dell'isola di Skye (la maggiore isola delle Ebridi) e prende il nome da una fattoria vicina al paese di Carbost, sulla riva del Lago Harport.

Edificata nel 1830 cominciò ad operare nel 1843 gestita da Hugh and Kenneth MacAskill di Eigg con non pochi problemi, venne infatti accusata da un uomo di chiesa del luogo di essere fonte di rovina per la comunità. Nonostante questa disapprovazione, la distillazione continuò con successo, anche se cambiò spesso padrone.

Dopo la morte dei due fratelli MacAskill, la distilleria fu acquistata da Grigor Allan (Procuratore Fiscale di Morayshire) e Roderick Kemp (mercante di vini ed alcolici), i quali investirono sostanziose somme di denaro per la ricostruzione della distilleria.

Nel 1892, Kemp acquistò la Distilleria di Macallan nello Speyside e Allan prese il controllo dell'intera proprietà di Talisker in comproprietà con Sir Dailuaine per formare la ditta Daluaine-Talisker Distilleries Ltd. Si ampliarono così gli edifici della Distilleria e si costruì anche un molo, una linea tranviaria e case per accomodare gli impiegati e i lavoratori.

Nel 1925, attraverso un accordo con alcuni dei membri fondatori dei "Cinque Grandi" ("The Big Five"), la distilleria divenne interamente proprietà della United Distillers. Talisker fu ricostruita nel 1960 dopo un incendio e rimodernata nel 1972; le piante per la produzione del malto furono anch'esse eliminate nel 1972.

Nel 1988/89, la marca Talisker é stata scelta dalla United Distillers per le sue serie di Whisky di Malto Classici, i famosi "Classic Malts U.D.V.".
 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno