Le zone di produzione del whisky: Highland

La terza zona di produzione del whisky che vediamo è quella delle Highland.

Le zone di produzione del whisky: Highland

Le Highlands: ovvero le terre alte, probabilmente la regione più importante per il numero di distillerie che vi si trovano e comunque la regione del single malt per eccellenza famosa in tutto il mondo.

Al ristorante o a una cena di amici se vi chiedono quale whisky preferite rispondete "un single delle Highland qualunque", andrete sul sicuro e farete certamente bella figura, sia che si tratti di un Glenlivet, di un Cragganmore, di un Glenmorangie (il classico 18 years old o il più "giovane" Port Wood Finish), di un Oban 14 years, di un Highland Park 12 years o uno Scapa 12 years delle Orcadi, di un Jura Superstion delle isole Jura, di un Talisker 10 years delle Ebridi, o qualsiasi altro ottimo prodotto di quella zona.

Di seguito vediamo le altre zone di produzione:

Islay
Campbeltown
Highland
Lowland
 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno