Questo sito contribuisce alla audience di

Menopausa

La menopausa non è una malattia, però indubbio che molte donne iniziano a soffrire di vari disturbi. Scopriamo come si può aiutare l'organismo affrontare queste difficoltà attraverso l'alimentazione.

Menopausa

Anche se la menopausa di per sè non e una malattia, è però indubbio che molte donne iniziano a soffrire di vari disturbi al termine del periodo fecondo e delle mestruazioni.

Molti di questi disturbi sono transitori, altri invece si protraggono per anni senza attenuarsi.

Probabilmente all'origine dei problemi non c'e solamente il nuovo assetto ormonale dell'organismo femminile, ma anche la difficoltà di accettare un nuovo ruolo che la donna, specialmente se casalinga, deve assumere all'interno della famiglia.

Spesso infatti, anche se non sempre, quando la donna ha un ruolo attivo e "fertile" anche fuori di casa (lavoro, volontariato, studio, hobby...) questo fondamentale passaggio non dà origine a grandi problemi, a causa della distrazione fornita dagli impegni stessi, al contrario della donna casalinga che spesso resta sola in casa.

Consigli

Poiche con la menopausa si accentua la demineralizzazione dello scheletro, da questo momento diventa irrinunciabile una regolare e giornaliera attività fisica all'aria aperta.

Alimenti indicati

 - Arancia: si oppone all'invecchiamento dell'organismo e fluidifica il sangue.
 
- Siero di latte: ricco di calcio, costituisce una buona integrazione in caso di osteoporosi.

E' vivamente consigliato, nel momento in cui si avvertono i primi sintomi della menopausa, rivolgersi al proprio medico curante che saprà consigliare quelle cure che allevieranno i disturbi e aiuteranno le donne ad affrontare e a superare gli immancabili disturbi associati a questo fenomeno naturale.

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno