Eczema

Ecco come affrontare l'eczema con una dieta specifica che sia di supporto ai medicinali che vi sono stati consigliati dal vostro medico.

Eczema

L'eczema è un'affezione della pelle che si presenta con modalità diversissime, dal semplice arrossamento alla formazione di croste, dalle lesioni secche a quelle che trasudano liquidi o sangue, dalle irritazioni estremamente pruriginose a quelle silenti.

Anche le cause, naturalmente, possono essere svariatissime, ma di solito il problema cutaneo nasce dal fatto che la pelle non è un semplice contenitore degli organi interni.

La pelle è piuttosto un organo di collegamento e di scambio fra l'interno e l'esterno del corpo e viceversa. Ecco allora che le manifestazioni patologiche cutanee possono essere l'espressione dello sforzo che l'organismo sta facendo per riportare in superficie ed eliminare del materiale tossico o dei processi patologici organici.

Consigli

Nel tentativo di risolvere dei problemi di pelle, non limitarsi ad applicazioni esterne, ma sforzarsi di ricercare l'equilibrio - quasi sempre interno - e curare prima di tutto quello.

Alimenti indicati

 - Arancia: con le vitamine C e A favorisce la protezione della cute nei processi infiammatori cronici; i molti suoi minerali attivano opportunamente il metabolismo.
 - Betulla: la depurazione sanguigna dovuta al suo impiego ha effetti positivi anche sullo stato della pelle.
 - Carciofo: è un indispensabile attivatore della funzione epatica, e convoglia in questo modo, attraverso vie più fisiologiche, l'eliminazione dei tossici organici.
 - Cartamo: la vitamina E è particolarmente utile per limitare i danni provocati dalle infiammazioni croniche.
 - Cetriolo: l'azione depurativa organica ha dei riflessi evidenti nel miglioramento dell'aspetto della pelle.
 - Crusca: le fibre vegetali sono insostituibili per allontanare in tempi ragionevoli le scorie tossiche dall'organismo.
 - Polline: completa l'azione del lievito, con un'ottima sinergia.
 - Siero di latte: favorisce un vero rinnovamento del sangue; può essere anche utilizzato per qualche breve periodo di digiuno.
 - Carota: la vitamina A protegge la cute e ne favorisce il rinnovamento e la luminosità.
 - Lievito: le sue componenti bilanciate attivano l'azione depurativa del fegato.
 - Limone: meraviglioso equilibratore metabolico, è utile soprattutto quando la dieta è troppo ricca di grassi e di proteine animali.

Alimenti sconsigliati

Il fattore di maggior disturbo nell’eczema è il prurito, ma grattarsi è molto nocivo perché determina lesioni e taglietti nella cute che facilitano l’ingresso di batteri; inoltre aggrava la comparsa di strati cornei e secchi sulla zona.

Anche la tensione emotiva può provocare e aggravare il prurito nelle persone ammalate di eczema, che in genere presentano livelli superiori di ansietà, ostilità e nevrosi rispetto a chi non ne soffre.

Tra i cibi da evitare possiamo elencare i salumi, i cibi stagionati, le spezie piccanti, la cipolla, l'aglio, le cozze, i gamberetti, le fritture e le cotture alla griglia, è consigliabile anche limitare il consumo di verdura cruda, di latticini e farine.

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno