Questo sito contribuisce alla audience di

Salame tipo Napoli, caratteristiche e ricette

Il salame tipo Napoli è un insaccato di carne fresca di maiale aromatizzato con il pepe o con il peperoncino che poi subisce una stagionatura di almeno due mesi. Conosciamo meglio il salame tipo Napoli.

Salame tipo Napoli, caratteristiche e ricette

Il salame tipo Napoli è un insaccato crudo tipico della regione Campania composto da carni suine aromatizzate con vari ingredienti.
Ha la forma di un cilindro legato con spago a 8 spicchi, del diametro di 6-7 centimetri e di lunghezza di 30-40 cm, del peso variabile generalmente compreso tra 800-1000 grammi.
La superficie esterna appare di colore bianco grigiastro.

Al taglio l'impasto appare compatto a grana media, con netta distinzione tra colore rosso vivo della carne magra e bianco del grasso.
La consistenza è asciutta e gli aromi e le spezie non sono evidenti.

La composizione del salame tipo Napoli è a base di carne fresca di suino (70%), pancetta di suino (30%), sale 2,2% ed aromatizzanti vari come i chiodi di garofano, il pepe, la noce moscata ecc., a volte può essere insaporito con vino.
Il composto, una volta amalgamato, viene inserito in budello di suino che viene poi legato a mano con spago e forato sempre a mano per assicurare l'asciugatura dell'insaccato.

A questo punto il salame viene stagionato in ambienti controllati dove la temperatura viene portata gradualmente a 12 gradi centigradi e vi resta per almeno 60 giorni prima di essere posto in commercio.


 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno