Gelati

Scopri le migliori ricette di gelati, tradizionali, innovativi, fantasiosi e anche assolutamente unici ma tutte rinfrescanti e ottime per una pausa pomeridiana o per un dopo cena.

Gelati

Gelati, visualizza tutte le ricette (70)


La preparazione casalinga di un gelato è molto semplice anche senza possedere una gelatiera, basta avere semplicemente un congelatore.
Seguite queste semplici istruzioni e potrete esibire agli amici gelati degni della migliore gelateria siciliana!

Mettete una vaschetta di acciaio inox nel congelatore e intanto preparate la base del gelato che può essere di un qualsiasi gusto a vostra scelta.

Versate la base nella vaschetta ghiacciata non riempiendola tutta perché ghiacciandosi aumenterà di volume, copritela e rimettetela nel congelatore.

Dopo 1 ora tiratela fuori, frullate il composto e poi rimettete il tutto nella vaschetta e nel congelatore.

Ripetete questa operazione dopo 1 ora. Dopo questi cicli lasciate nel congelatore per 2 ore prima di servire.
Il procedimento che vi abbiamo suggerito è necessario per rendere il gelato omogeneo e cremoso. Allo stesso modo si possono preparare anche sorbetti e granite, ma per queste ultime bisogna aggiungere una percentuale di acqua ed avere a disposizione un tritaghiaccio.
Sin dai tempi antichi il gelato era una prelibatezza gustata da principi e re, basti pensare ai faraoni che stupivano i loro ospiti offrendo alla fine del pranzo coppe di neve unita a succhi di frutta, neve che veniva fatta arrivare dalle montagne grazie a veloci staffette, ma in quel caso sarebbe più esatto parlare di sorbetti.

Anche in Italia l'Etna e il Vesuvio fornirono ai pasticcieri dell'epoca la materia prima per creare spettacolari sorbetti, ma per parlare del gelato propriamente detto bisognerà attendere fino al 1600 circa quando un famoso chimico, Bernardo Buontalenti, studiò una miscela in grado di raffreddare gli ingredienti, anche se il successo fu solo parziale, successivamente il progresso tecnologico consentì la nascita di quello che oggi conosciamo come gelato.

gelati_rub
Oggi il gelato è considerato a tutti gli effetti un alimento, nutriente e perfettamente in grado di sostituire un pranzo veloce e darci la giusta carica per affrontare un pomeriggio di lavoro, e in molte nazioni è consumato tranquillamente sia in estate che in inverno senza sensibili differenze tra le due stagioni.
La fantasia dei mastri gelatieri non ha più limiti, e oggi possiamo vedere esposti nelle vetrine delle gelaterie più in gusti esotici o semplicemente strani, come il gelato alla pizza o quello alla fonduta o ancora alla mortadella.

Restando su gusti più convenzionali, un gelato che ha fatto la storia è certamente il banana split, sufficiente a saziare due persone, o anche la brioche con gelato che spopola sulle nostre spiagge.

Un'altra tipologia di gelato, molto meno "dietetica", se questo termine è utilizzabile quando si parla di dolci e gelati, è il semifreddo, che ricorre a un utilizzo massiccio di panna e di burro: un gelato quindi ad alto contenuto di grassi e di calorie, ma molto più cremoso del normale gelato.
Una variegata coppa arlecchino, alla crema e cioccolato, magari arricchita da una spolverata di nocciole e mandorle tritate, costituisce un'insostituibile calamita per i nostri ragazzi, e non solo per loro!

Altri intramontabili gusti restano il gelato alla panna, o quello al caffè, e chi saprebbe resistere al richiamo di una granita alla panna?
La granita contiene una quantità di ghiaccio tritato finemente che le attribuisce una consistenza granulosa, ma si presta molto bene all'abbinamento con succhi di frutta o semplicemente con i preparati al gusto di frutta che basta semplicemente spargere sul ghiaccio tritato.

 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno