Danimarca

Le ricette della Danimarca rivelano un carattere delicato ma ricco di calorie a causa del rigido clima. Conosciamo meglio la gastronomia della Danimarca.

Danimarca

Danimarca, visualizza tutte le ricette (15)



La cucina danese è molto delicata, decisamente fantasiosa e discretamente calorica, con l'abbondante colazione decisamente robusta per i gusti italiani, costituita da formaggi, salumi, frutta fresca ma anche da burro, uova e fette di pane.
Difficilmente troverete del semplice caffè o del cappuccino, se non in uno degli hotel che offre colazioni continentali.

Ovviamente il pesce è in testa alle classifiche dei consumi, ma in Danimarca anche la carne è molto apprezzata.
Anche le zuppe sono uno dei piatti forti in questo freddo paese, complice anche un discreto utilizzo di cereali.

Da citare la zuppa d’anguille, la Alesuppe, o la Frugtsuppe, una zuppa di frutta preparata con frutta mista, ossia prugne secche, mele, albicocche, e servita sia come primo piatto caldo o come dessert una volta messa in frigorifero.
Valide anche le proposte nei secondi piatti, con degli abbinamenti decisamente insoliti per i gusti gastronomici italiani. Un esempio fra tutti è nella pancetta affumicata con cipolle e mele fritte

Per i palati forti suggeriamo il Fiskefars, una pastella di pesce macinato con burro, farina e panna, servita in accompagnamento con delle patate bollite e le Frikadeller, le polpette di carne di manzo fritte nel burro.
Se invece volete pranzare leggero troverete un'ottima alternativa nel merluzzo bollito o in qualche altro pesce come i filetti di platessa o lo sgombro.

Il contorno per eccellenza è rappresentato dalle patate (da provare le Brunede Kartofler, delle patate bollite e quindi zuccherate) oppure una insalata di mele e barbabietole miste con della salsa di rafano. Nelle salse i danesi non si fanno mancare nulla. Da provare la sennepssauce med fløde, una salsa a base di uova con l’aggiunta di senape, aceto e panna montata fredda.

Molto apprezzate anche le tartine, le Smørrebrød, preparate in diverse fantasie e servite per il pranzo: ne esistono oltre 200 tipi e vengono servite, partendo dal pane di segale e burro, con formaggio, uova, gamberetti e decine di altri ingredienti.

Ma è sicuramente nei dolci che la Danimarca ci offre il meglio della sua cultura gastronomica: partendo dal Krasenkage ( una torta a strati di sfoglia e frutta) passiamo per la Bondepige Med Slør, dove su uno strato di pane e zucchero viene versata una crema di mele e dei gustosissimi pezzi di cioccolato.

Nel periodo natalizio troviamo l'Helling Tre Konger Kage, che potremmo tradurre come dolce del destino, un dolce semplice basato sulla frutta candita. La particolarità del dolce risiede nell'oggetto che viene nascosto all'interno, come una moneta, un anello oppure un ditale, segno quest'ultimo che le future nozze saranno rinviate!

Dolci natalizi tipici sono anche i Kleiner, a base di farina, burro uova e limone, il tutto rigorosamente impastato e fritto, e i Pebbernøder, gustosi biscotti rotondi aromatizzati dalla cannella, zenzero.
Ricordiamo inoltre i Nisser, dei gustosi biscottini di marzapane a forma di animale.

In conclusione ricordiamo le celebri birre prodotte sul territorio danese: la Ceres, la Tuborg e la Carlsberg.



 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno