Questo sito contribuisce alla audience di

Arabia Saudita

La cucina dell'Arabia Saudita, una cucina molto varia con piatti molto semplici e preparazioni estremamente elaborate. Scopriamo le ricette tipiche della Arabia Saudita.
 

Arabia Saudita

Arabia Saudita, visualizza tutte le ricette (13)



La cucina dell’Arabia Saudita è principalmente costituita da datteri e dal latte di capra o di cammello, fino ai piatti elaborati e ricchi di spezie che sono caratteristici di ogni regione che compone lo stato arabo.

Numerosi sono i piatti tipici di questa cucina: la harissa, una pietanza a base di carne, cereali e zucchero; l'aish abu laham, una pizza rotonda condita con carne, porri e tahina; la jubniyyah, un dessert a base di formaggio di capra; il masub, banane tritate con pane dolce fatto in casa ; le lahuh, crepes con carne e yogurt; la mutabbaq, pasta ripiena di carne tritata, o formaggio, banane o crema; ful mudammas, pietanza a base di fave; i sambusak, fagottini di pasta sottile riempiti con carne o verdure e fritti, piatto di origine indo-iraniana. Un dessert tipico è costituito dai datteri ripieni nei quali alla bontà del dattero si somma quello delle mandorle tritate, un dessert che può vantare un altissimo valore nutritivo.

Il pranzo di una famiglia saudita generalmente comincia con una zuppa o con una insalata. Segue poi un piatto di riso, con contorni di verdure e un piatto a base di carne. Si prosegue con la frutta o con il dessert. E si conclude poi con tè verde o alla menta, o con caffè alla turca.
Un altro piatto famoso è la mulukhiyyah, di origine egiziana, a base di pollo o carne in brodo di verdure arricchito con spezie varie.
I piatti a base di riso sono in genere costituiti da riso bianco, da riso con zafferano (biryani), riso rosso (ruzz Bukhari), o bruno (sayyadiyyah).
I piatti a base di pesce erano un tempo tipici della zona di Jeddah, ma adesso sono diffusi un po' dappertutto.

L'insalata verde e il duqqus, una salsa piccante fatta con coriandolo fresco, peperoncino, aglio, pomodoro e succo di limone, accompagnano generalmente il Saliq.

La dinamica provincia orientale della penisola predilige i cibi piccanti e speziati. Per secoli gli abitanti della regione si sono dedicati soprattutto alla pesca, alla raccolta delle perle, e alla coltivazione della terra. Con la scoperta del petrolio, negli anni trenta, si ebbe nella regione una profonda trasformazione sociale ed economica. I piccoli villaggi di pescatori di al-Khobar, Jubail e Dammam si trasformarono in moderni centri urbani. Altri centri industriali si svilupparono, come Dhahran, Ras Tanura e Abqaiq. Questi grandi cambiamenti influenzarono anche la cucina locale.
Le spezie, pur essendo presenti in tutta la cucina del Regno, nella provincia orientale hanno un ruolo preponderante nella preparazione delle pietanze. Ma la cucina della regione è anche famosa per i suoi piatti a base di pesce fresco.

Una cucina, quella della penisola, ricca ed elaborata, i cui segreti si tramandano da sempre di madre in figlia. Tuttavia la cucina tradizionale saudita, pur conservando la sua peculiarità, continua tutt'oggi ad arricchirsi e a rinnovarsi continuamente, dando vita ad una arte culinaria straordinariamente varia e piena di fantasia.
Ma una cosa certamente non cambierà mai: la leggendaria, proverbiale e ospitalità del popolo saudita.


 

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno