Risotto al tartufo bianco

Il risotto al tartufo bianco si prepara facendo fondere il burro in cui tosteremo il riso per alcuni secondi e proseguendo la cottura nel brodo servendo infine il riso con le scaglie di tartufo. Ecco i passaggi per il risotto al tartufo bianco.
 

Portata Portata:
Risotti tradizionali (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Umbria (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
10 minuti 20 minuti di cottura

Vino Vino:
Nebbiolo d'Alba

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 1Tartufi bianchi
  • 320 gRiso
  • 1,25 lBrodo di carne
  • 60 gParmigiano grattugiato
  • 60 gBurro
  • q.b.Sale

Preparazione

Step 1

In una casseruola grande fate fondere e spumeggiare il burro, tenendone da parte una noce, versate il riso e fatelo tostare per alcuni secondi, mescolando.

Step 2

Bagnate poi con il brodo caldo, versando un mestolo per volta. Ultimate la cottura facendo in modo che il risotto rimanga morbido ed al dente, aggiustate di sale.

Step 3

Spegnete il fuoco, fate mantecare per un paio di minuti, coperto, con la noce di burro tenuta da parte ed il parmigiano grattugiato.

Step 4

Servitelo in piatti riscaldati e affettatevi sopra al momento il tartufo precedentemente pulito con cura.

Consigli

Poichè crescono sotto terra, i tartufi devono essere accuratamente puliti e lavati prima dell'impiego. Possono essere spazzolati sotto l'acqua corrente fredda e poi asciugati con un canovaccio; possono a volte essere delicatamente privati della scorza esterna con un pelapatate. La scorza, può essere impiegata come aromatizzante per risotti, insalate, ripieni di ravioli, oli per condimento, sughi, ecc.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno