Questo sito contribuisce alla audience di

Trenette al nero di seppia con calamaretti

Le trenette al nero di seppia con calamaretti si preparano condendo la pasta con i calamaretti cotti con olio e vino bianco ed il nero di seppia. Ecco tutti i passaggi per le trenette al nero di seppia con calamaretti.

Portata Portata:
Pasta con pesce (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Liguria (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
35 m

Vino Vino:
Colli Orientali del Friuli

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 500 gCalamari
  • 5 clNero di seppia
  • q.b.Olio di oliva extravergine
  • q.b.Vino bianco
  • 1 mazzettoPrezzemolo
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b. (opzionale)Peperoncino

Preparazione

Step 1

Pulite i calamaretti. Fate scaldare l'olio in una padella, aggiungete i calamaretti e far cuocere un paio di minuti a fuoco sostenuto.

Step 2

Bagnate con il vino, proseguite la cottura per altri 2 minuti. Estraete i calamaretti con una schiumarola e tenete in caldo.

Step 3

Fate ridurre il fondo della cottura, allontanate la padella dal fuoco e aggiungete il nero di seppia e il prezzemolo. Regolate di sale e pepe.

Step 4

Cuocete le trenette al dente in abbondante acqua salata, scolatele, immergete in salsa ottenuta e mescolate. Impiattate versandovi sopra i calamaretti.
 

Consigli

La seppia è un piccolo mollusco a forma di sacco, munito di 10 tentacoli con ventose. Essa secerne, a scopo di difesa, un inchiostro di colore nero acceso. La freschezza della seppia si nota appunto dalla sacca che deve essere piena di nero.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!