Questo sito contribuisce alla audience di

Zippulas

Le zippulas vengono preparate passando la patata lessata nello schiacciapatate con farina, zafferano, zucchero ed uova, poi l'impasto verrà suddiviso in ciambelline che verranno fritte e fatte sgocciolare su carta assorbente prima di essere servite in tavola.

Portata Portata:
Dolci (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Sardegna (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
6

Tempo Tempo:
2h 20

Ingredienti

  • 500 gFarina
  • q.b.Olio di semi di arachide
  • 15 gLievito di birra
  • q.b.Zucchero
  • 1 (circa 120 g)Patata lessata
  • 1Arancia
  • 1 bustinaZafferano
  • 1 bicchierinoGrappa
  • q.b.Sale

Preparazione

Step 1

Sbucciate la patata lessata e ancora calda e passatela nello schiacciapatate lasciando cadere la purea in una ciotola. Unitevi metà della farina, lo zafferano sciolto con del latte, 50 grammi di zucchero, il succo d'arancia, del sale, la grappa ed il lievito di birra sciolto con del latte tiepido.

Step 2

Amalgamate bene gli ingredienti, coprite la terrina con un canovaccio e lasciate lievitare la pasta in un luogo tiepido fino al raddoppio del volume.

Step 3

Trasferite la pasta sulla spianatoia leggermente infarinata ed unitevi poco alla volta la rimanente farina, lavorate la pasta energicamente in modo che diventi soda ed elastica.

Step 4

Modellate con le mani oliate tante palline della grossezza di un mandarino, schiacciatele leggermente e praticate un foro al centro e friggetele in abbondante olio. Sgocciolatele quindi su carta assorbente.

Consigli

Potrete accompagnare le zippulas, le zeppole sarde, con una crema pasticciera fluida come una crema inglese oppure al cioccolato. Possiamo, di tanto in tanto, concederci senza problemi delle fritture preparate con l'olio di arachidi: sono infatti sicure poichè è un olio che resiste molto bene al calore. Vi suggeriamo di provare a mescolare allo zucchero una presa di cannella o di cacao e poi spolverizzarlo sulle zippulas.

Commenti