Cinghiale all'Aspromonte

Il cinghiale all'Aspromonte si realizza tritando aglio e prezzemolo e cospargendoli sulla sella di cinghiale per poi cuocerlo allo spiedo bagnando con il condimento che cade nella leccarda. Ecco i passaggi per il cinghiale all'Aspromonte.

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Calabria (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
15 minuti 2 ore di cottura

Vino Vino:
Cirò Rosso

Costo Costo:
Medio

Ingredienti

  • 800 g Sella di cinghiale
  • qualcuna Alloro secco
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • 3 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 1 Aglio a spicchi
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 2 Peperoni arrostiti (facoltativo)

Preparazione

Step 1

Salate e spolverizzate di pepe la sella di cinghiale. Mondate il prezzemolo, lavatelo e tritatelo con l'aglio sbucciato e l'alloro lavato.

Step 2

Cospargete con questo trito la sella del cinghiale in modo uniforme e irroratela con un filo d'olio.

Step 3

Infilate la sella di cinghiale nello spiedo e fatelo cuocere per circa 2 ore. Durante la cottura continuate a spennellare la carne del cinghiale con il condimento che sarà colato nella leccarda sotto lo spiedo.

Step 4

Togliete la sella di cinghiale dallo spiedo, trasferitela su un piatto da portata e servite in tavola, accompagnando, a piacere, con peperoni arrostiti.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno