Braciolette al ragù

Le braciolette al ragù si preparano realizzando un trito con una parte di lardo, prezzemolo e aglio utilizzando il composto per farcire le fette di carne unendo anche il prosciutto e l'uvetta, poi si arrotolerà la carne legandola e cuocendola con il lardo rimasto in padella, aggiungendo il concentrato di pomodoro ed un poco di acqua. Si lascerà cuocere il tutto per un'ora prima di servire le braciolette ben calde in tavola.

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
2 h 50 m + ammollo uva

Vino Vino:
Etna Rosso

Ingredienti

  • 8 Manzo, fettine da 100 g l'una
  • 40 g Strutto
  • 80 g Prosciutto crudo a fette
  • 1 dl Vino rosso
  • 70 g Lardo
  • 1 Aglio a spicchi
  • 120 g Cipolla
  • 40 g Uva sultanina già ammollata
  • 40 g Pinoli
  • 80 g Provolone semipiccante a fettine
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • 80 g Concentrato di pomodoro
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

Step 1

Tritate 40 g di lardo con il prezzemolo e l'aglio mondati e un poco di pepe. Strizzate l'uva sultanina e tritate i pinoli.

Step 2

Su ogni fetta di carne disponete in parti uguali il prosciutto e poi al centro, il trito di lardo, il provolone, l'uva sultanina e i pinoli. Arrotolate la carne e legatela con uno spago.

Step 3

Tritate il lardo rimasto e soffriggetelo in un tegame con lo strutto per qualche minuto, poi unite la cipolla. Rosolate per 10 minuti; salate e pepate.

Step 4

Aggiungete la carne e fatela rosolare; bagnatela con il vino, poco per volta. Coprite e fate cuocere, a fuoco moderato, finché il vino sarà assorbito.

Step 5

Versate il concentrato di pomodoro sciolto in acqua calda e fate insaporire per circa 15 minuti. Coprite quasi a filo con acqua calda, abbassate la fiamma e cuocete ancora per 1 ora.

Step 6

Sgocciolate le braciolette. Fate bollire a fuoco basso il ragù per 1 ora; 10 minuti prima del termine rimettete nel tegame le braciole e scaldatele. Servite in tavola ben caldo.

Contenuti sponsorizzati

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno