Polpette di nasello al finocchio selvatico

Le polpette di nasello al finocchio selvatico si preparano ammollando il pancarrè nel latte e poi passando al mixer il pesce con tutti gli altri ingredienti, lasciando poi raffreddare il composto in frigorifero prima di sagomarlo a polpettine e di friggerlo in olio bollente; si serviranno poi ben calde con una guarnizione di fettine di limone.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
15 minuti + 30 minuti di raffreddamento + 25 minuti di cottura

Vino Vino:
Bianchello del Metauro

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 600 gFiletto di nasello
  • 6 fettePancarrè
  • 1 ciuffoFinocchio selvatico
  • 2 dlLatte
  • 1 cucchiaioSemi di finocchio
  • 1Uovo
  • 100 gFarina 00
  • 1Limone a fettine
  • 1 dlOlio per friggere
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Spezzettate il pancarré e mettetelo a mollo nel latte per 5 minuti. Riducete il pesce a dadini e passatelo al mixer con il pane strizzato, i semi di finocchio, il finocchio selvatico, l'uovo, sale e pepe. Versate il composto ottenuto in una terrina e ponetelo in frigorifero per 30 minuti.

Step 2

Quando il composto si sarà rassodato, formate tante polpette, facendone rotolare piccole porzioni tra le mani umide, e passatele nella farina. Friggetele in una padella con l'olio caldo, poi sgocciolatele su carta assorbente.

Step 3

Servite subito le polpette disposte su un piatto da portata e guarnite, a piacere, con qualche fettina di limone prima di portarle in tavola.

Consigli

L'ALTERNATIVAPer una preparazione più delicata ma altrettanto gustosa potete sostituire 300 g di filetto di nasello con la stessa quantità di patate lessate e ridotte in purè.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno