Questo sito contribuisce alla audience di

Aringhe al limone

Le aringhe al limone si preparano privando le aringhe di testa e lische e poi lavandole accuratamente prima di sbollentarle e sgocciolarle per un paio di volte per ammorbidirle e dissalarle, si serviranno poi in un piatto da portata condite con succo di limone e qualche foglia di prezzemolo e di cipolla.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
15 m

Vino Vino:
Trentino Mùller Thurgau

Ingredienti

  • 400 gAringhe sotto sale
  • 4 cucchiaiLimone, succo
  • 8 cucchiaiOlio extravergine d'oliva
  • q.b.Pepe
  • 1Cipolla

Preparazione

Step 1

Pulite le aringhe, evisceratele, privatele della testa e della lisca, quindi lavatele sotto acqua corrente e asciugatele con carta assorbente da cucina.

Step 2

Mettetele in una casseruola con abbondante acqua fredda, portate a ebollizione, poi sgocciolatele subito e ripetete di nuovo l'operazione.

Step 3

Quando le aringhe si saranno ben ammorbidite e dissalate completamente, sgocciolatele, asciugatele con delicatezza e adagiatele sopra un ampio piatto da portata.

Step 4

Insaporite i filetti sul piatto con una generosa macinata di pepe e conditeli con il succo di limone e l'olio d'oliva extravergine. Portate in tavola le aringhe al limone tiepide, guarnite, a piacere, con fettine di limone e qualche foglia di prezzemolo ben lavata e qualche fette di cipolla.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno