Questo sito contribuisce alla audience di

Tridarini

I tridarini si preparano impastando il parmigiano con la farina e le uova ottenendo un impasto sodo che verrà tagliuzzato in pezzettini che verranno disposti su un telo da cucina pulito mentre si porterà a bollore in brodo di carne per versarvi i tridarini lasciandoli cuocere e servendoli in tavola in una zuppiera riscaldata.

Portata Portata:
Minestre di carne (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Lombardia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
30 m

Vino Vino:
Terre di Eranciacorta Bianco

Ingredienti

  • 120 gParmigiano grattugiato
  • 100 gPangrattato
  • 100 gFarina 00
  • q.b.Noce moscata
  • 2Uova
  • 1 litroBrodo di carne

Preparazione

Step 1

Versate su una spianatoia 100 g di parmigiano, il pangrattato, la farina e mescolate bene il tutto, insaporendo con una grattata di noce moscata.

Step 2

Disponete il tutto a fontana e rompetevi le uova al centro. Sbattetele con una forchetta insieme con la farina e lavorate con le mani l'amalgama per qualche minuto, fino a renderla elastica e soda.

Step 3

Tagliuzzate l'impasto così preparato in modo da ottenere tante briciole non troppo piccole.
A questo punto distribuite i tridarini così ottenuti su un telo da cucina asciutto.

Step 4

Mettete sul fuoco una pentola con il brodo e scaldate; una volta raggiunta l'ebollizione, tuffatevi i tridarini.
Lasciate bollire a fuoco moderato per pochi minuti, poi versate i tridarini in una zuppiera riscaldata e serviteli subito, accompagnandoli con il parmigiano grattugiato rimasto.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno