Polenta pasticciata con grana lodigiano

La polenta pasticciata con grana lodigiano si realizza preparando la polenta con la farina di mais e lasciandola raffreddare per tagliarla poi a fette da alternare con la fontina e completare la cottura in forno. Ecco i passaggi per la polenta pasticciata con grana lodigiano.

Portata Portata:
Primi piatti (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Lombardia (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
30 minuti 2 ore di cottura

Vino Vino:
Verdicchio di Matelica

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 350 gFarina di mais
  • 150 gGrana lodigiano
  • 150 gFontina
  • 40 gBurro
  • 20 gPangrattato
  • q.b.Sale

Preparazione

Step 1

Preparate la polenta con la farina di mais cotta per 1 ora e 15 minuti in 1,25 litri d'acqua e un pizzico di sale, quindi versatela su un tagliere e lasciatela raffreddare.

Step 2

Private la fontina della crosta e riducetela a fettine sottili. Quando la polenta sarà ben fredda, tagliatela a fette rettangolari e disponetene metà in un solo strato sul fondo di una pirofila unta con 10 g di burro.

Step 3

Mettete sopra alle fette di polenta la fontina, cospargete con il grana e la metà del burro rimasto diviso in fiocchetti, coprite con il resto della polenta, spolverizzate con il pangrattato e il resto del burro in fiocchetti.

Step 4

Mettete la pirofila nel forno già caldo a 200 °C per 30 minuti. Quando si sarà formata una leggera crosticina dorata in superficie, sfornatela e servite la polenta ben calda.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno