Questo sito contribuisce alla audience di

Pasticcio di polenta e fontina

Il pasticcio di polenta e fontina si prepara cuocendo la polenta e aggiungendovi a cottura ultimata il burro, si spianerà poi su una spianatoia e si lascerà raffreddare, tagliandola in fette che verranno disposte, alternate alla fontina, in una teglia da forno per la cottura finale; si servirà infine calda.

Portata Portata:
Primi piatti (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Valle d'Aosta (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
2 h 20 m

Vino Vino:
Valle d'Aosta Torrette

Ingredienti

  • 350 gFarina di mais
  • 300 gFontina
  • 6 dlLatte
  • 50 gBurro
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Preparate la polenta con la farina di mais, il latte, 6 dl d'acqua e un pizzico di sale.

Step 2

A cottura ultimata, togliete il paiolo dal fuoco e amalgamate alla polenta il burro ridotto a pezzetti. Versatela quindi su un tagliere di legno e lasciate che si raffreddi per 30 minuti.

Step 3

Private la fontina della crosta e riducetela a lamelle. Tagliate la polenta ormai fredda in grosse fette.
Imburrate una pirofila, disponetevi i pezzi di polenta e copriteli con la fontina. Formate in questo modo più strati, facendo in modo di terminare con la polenta.

Step 4

Mettete il recipiente nel forno già caldo a 220 °C per 15-20 minuti. Sfornate e servite caldo.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno