Sogliole allo zafferano

Le sogliole allo zafferano si realizzano pulendo e sfilettando il pesce per poi rosolarlo nel burro assieme alle cipolle, successivamente si completerà la cottura unendo il vino e gli altri ingredienti ponendo il tutto in una teglia e cuocendo in forno, si serviranno i filetti cosparsi della salsa ricavata dal fondo di cottura accompagnati da insalata fresca.

Portata Portata:
Secondi piatti di Pesce (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Ingredienti

  • 2 da 500 g lSogliole
  • 60 gBurro
  • 250 clPanna
  • 250 clVino bianco secco
  • 2Cipolle
  • 1Alloro secco
  • 2Scalogni
  • 1 pizzicoZafferano
  • q.b.Sale
  • 8 graniPepe bianco in grani
  • q.b.Impasto 20 g farina, 20 burro e pepe bianco
  • 125 gFunghi champignons

Preparazione

Step 1

Spellate e sfilettate le sogliole, tagliate i filetti a metà. Scaldate, in una casseruola, un cucchiaio di burro, aggiungete le cipolle e quel poco che sia rimasto dei pesci: fate poi rosolare, per cinque minuti, a fuoco vivo.

Step 2

Bagnate con il vino bianco (di cui terrete da parte 5 cucchiai), unite i grani di pepe, la foglia d'alloro e il sale, e lasciate cuocere per venti minuti a calore moderato.

Step 3

Togliete quindi dal fuoco e passate al colino. Disponete i filetti in una teglia da forno imburrata, salate, cospargete di scalogno tritato finemente, contornate con gli champignon (puliti, lavati e tagliati a fettine) e bagnate con il vino bianco tenuto da parte.

Step 4

Coprite la teglia con carta metallica, mettete nel forno caldo e lasciate cuocere per dodici-quindici minuti a 180 gradi.

Step 5

Scolate il sugo di cottura e tenetelo da parte. Unite la salsa di vino e il pesce, poi la panna e lo zafferano e fate amalgamare sul fuoco.

Step 6

Impastate la farina con il burro e incorporatelo nella salsa a cucchiaiate; amalgamate anche questa e fate cuocere a fuoco basso per otto minuti, salate e pepate.

Step 7

Versate la salsa sui filetti e sui funghi, e passate in forno per quattro-cinque minuti. Servite con insalata fresca, accompagnando con un vino bianco di qualità superiore.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!