Questo sito contribuisce alla audience di

Coniglio al vino bianco

Il coniglio al vino bianco si realizza facendo prima marinare il coniglio con tutti gli ingredienti per 12 ore; poi lo rosoleremo e aggiungeremo tutti gli altri ingredienti per il condimento, passeremo al forno per la cottura e insaporiremo con la salsa preparata e aceto.

Portata Portata:
Secondi piatti di Carne (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
1 h 30 m

Ingredienti

  • 1 da 1,2 Kg circaConiglio pronto per la cottura
  • PER LA MARINATA:
  • 1 bicchiereVino bianco secco
  • 1 cucchiaioAceto
  • 3 cucchiaiOlio extravergine
  • 1Cipolla
  • 1 cucchiainoTimo secco
  • 1Alloro secco
  • 2 cucchiaiPrezzemolo, tritato
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe nero
  • PER LO STUFATO:
  • 125 gPancetta magra a dadini
  • 1 cucchiaioBurro
  • 200 gCipolla
  • 75 gScalogno
  • 2 cucchiaiFarina
  • 1 bicchiereVino bianco secco
  • 1/4 lBrodo di carne
  • 1 mazzettoErbe aromatiche (prezzemolo, timo, alloro)
  • 1 cucchiaioAceto
  • 2 tazzeAcqua

Preparazione

Step 1

Lavate e asciugate il coniglio con carta da cucina. Unite il vino agli altri ingredienti della marinata, compresa la cipolla, tagliata grossolanamente. Prendete il coniglio, immergetelo nella marinata e lasciatelo a marinare per dodici ore, rivoltandolo più volte.

Step 2

Sbollentate per sei minuti i dadi di pancetta, scolateli bene e rosolateli nel burro caldo, e poi teneteli da parte. Nello stesso fondo di cottura fate imbiondire le cipolle, a fettine, e mettetele da parte.

Step 3

Togliete il coniglio dalla marinata, asciugatelo con carta da cucina, fatelo rosolare nello stesso tegame e passatelo in un recipiente da forno. Rosolate nel tegame gli scalogni e l'aglio, cospargete con lo farina, stemperate con il vino e il brodo, e fate consumare in modo da avere una salsa piuttosto densa, che poi verserete sul coniglio.

Step 4

Nella stessa casseruola ponete il mazzetto di odori, la pancetta sbollentata e la marinata passata al colino. Mettete in forno a 180 gradi per cinquanta-sessanta minuti. Dopo circa trenta minuti aggiungete le cipolle. Insaporite la salsa con aceto ed eliminate il mazzetto di odori.

Consigli

Una ricetta valida sia per il coniglio domestico come per il coniglio selvatico (ammesso che siate capaci di trovarne uno): i risultati saranno sempre sorprendenti.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno