Questo sito contribuisce alla audience di

Spatzli alla tirolese

Gli spatzli alla tirolese vengono preparati tagliando lo speck a listarelle, facendolo dorare con la cipolla a fettine, quindi cuocendo la pasta e condendola con il sugo ottenuto dallo speck. Serviremo il tutto cosparso di pepe e erba cipollina.

Portata Portata:
Pasta con carne (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale Cucina regionale:
Trentino Alto Adige (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Facile

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
10 minuti 30 minuti di cottura

Vino Vino:
Lago di Caldaro Rosso.

Costo Costo:
Economico

Ingredienti

  • 320 gSpatzli bianchi e verdi
  • 80 gSpeck in una sola fetta
  • 1 mazzettoErba cipollina
  • 1/2Cipolla
  • 2 cucchiaiParmigiano grattugiato
  • 3 cucchiaiOlio extravergine
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Fate cuocere gli spatzli in una pentola con abbondante acqua bollente salata e scolateli con il mestolo forato man mano che vengono a galla, tenendo da parte qualche cucchiaio di acqua di cottura che servirà per diluire il sugo. Fateli raffreddare subito tuffandoli in una pentola riempita d'acqua fredda.

Step 2

Scolateli di nuovo dall'acqua fredda, quindi distribuiteli in uno strato non troppo spesso sul fondo di una teglia che avrete provveduto a spennellare d'olio in modo che gli spatzli non si attacchino.

Step 3

Tagliate a listarelle sottili lo speck. Sbucciate, lavate e tritate la cipolla, mettetela in un tegame con l'olio d'oliva e fatela appassire senza lasciarla dorare, poi aggiungetevi le listarelle di speck.

Step 4

Mescolate bene, insaporite con un pizzico di sale e una macinata di pepe, quindi unite l'erba cipollina tagliuzzata e, se necessario, un poco di acqua di cottura.

Step 5

Condite gli spatzli con il sugo preparato, trasferiteli sul piatto da portata e serviteli in tavola subito, con una abbondante spolverata di parmigiano.

Commenti