Questo sito contribuisce alla audience di

Sformatini di carciofi

Gli sformatini di carciofi vengono realizzate ponendo i carciofi puliti in acqua acidulata, tagliandoli in 4 spicchi, facendoli portare ad ebollizione con il latte, quindi frullando il tutto con le uova e il parmigiano. Verseremo il composto negli stampini imburrati e porremo nel forno a bagnomaria, quindi serviremo ben caldi.

Portata Portata:
Contorni (Vedi altre Ricette)

Difficoltà Difficoltà:
Media

Persone Persone:
4

Tempo Tempo:
1 h 05 m

Vino Vino:
Bianco di Custoza.

Ingredienti

  • 5Carciofi
  • 3 dlLatte
  • 3Uova
  • 20 gParmigiano grattugiato
  • 1Limone
  • 20 gBurro
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Step 1

Mondate i carciofi, mettendoli di volta in volta in acqua acidulata con il succo di limone. Infine sgocciolateli, asciugateli con un telo e divideteli in 4 spicchi.

Step 2

Mettete gli spicchi di carciofi in un tegame con il latte, sale e pepe, portate dolcemente a ebollizione e cuoceteli per 10-12 minuti. Sgocciolateli e tenetene da parte 1 spicchio.

Step 3

Frullate gli altri spicchi e unitevi le uova leggermente sbattute con il parmigiano. Versate il composto negli stampini leggermente imburrati e fate cuocere gli sformatini a bagnomaria nel forno già caldo a 180 °C per 30 minuti circa.

Step 4

A cottura ultimata, togliete gli stampini dal forno, passate delicatamente la lama di un coltellino attorno ai bordi, capovolgete gli sformatini su un piatto da portata, decorateli con lo spicchio di carciofo tagliato a fette sottili e serviteli caldi in tavola.

Consigli

Una saporita variante a questa ricetta base rpevede che il composto di carciofi venga utilizzato come farcitura in una crosta di pasta sfoglia alternato a saporiti strati di provola.

Commenti

Iscriviti alla newsletter!

La ricetta del giorno